WSOPE 2013 Day 2: Dario Sammartino 10°

WSOPE 2013 Day 2 Dario Sammartino decimo

Grandissima prestazione quella di Dario Sammartino al Main Event WSOPE 2013. Il pro partenopeo chiude il Day 2 in decima posizione decisamente sopra avarage. In gara anche Giacomo Fundarò che passa al Day 3 in ventiquattresima posizione. In gara ancora Ludovic Lacay e Daniel Negreanu.

Sono 70 i giocatori sopravvissuti al Day 2 del Main Event WSOPE 2013. 70 giocatori a caccia della vittoria in un evento dal field spettacolare che regalerà un piazzamento in the money soltanto a 40 player. E fra questi c’è anche l’ottimo Dario Sammartino che ha chiuso il Day 2 in decima posizione decisamente sopra avarage con all’attivo 283.800 chips. Ennesima prestazione da incorniciare, per il pro napoletano, con un 2013 fino ad ora impeccabile vissuto come uno dei protagonisti assoluti.

Anche Giacomo Fundarò al Day 3 del ME WSOPE 2013

E dopo la bella prestazione ed il quinto posto al Main Event UKIPT 2013, Dario Sammartino è ancora protagonista di una deep run spettacolare che continuerà a tenerci col fiato sospeso fino allo scoppio della bolla. Ma le buone notizie non finiscono qui, perché insieme a lui c’è anche l’ottimo Giacomo Fundarò, vincitore del WPT di Mazagan, che termina il Day 2 in ventiquattresima posizione con all’attivo 192.700 chips. Peccato, però, che il sito delle WSOPE non ha dato lo spazio che due campioni di questo livello meriterebbero.

Dominik Nitsche chip leader del ME WSOP Europe

E infatti, a dirla tutta, sono stati davvero in pochi a far meglio del nostro Dario Sammartino; su tutti Dominik Nitsche che vola al Day 2 con un monster stack pari a 504.800 chips, mentre Ludovic Lacay perde il primato piazzandosi comunque secondo al termine del Day 2 con all’attivo 406.200 chips. Insieme a loro passa anche Daniel Negreanu, mentre tanti i nomi illustri che non vanno oltre il Day 2 tra cui Phil Ivey, Phil Hellmuth, Liv Boeree, Antornio Esfandiari, Steve O’Dwyer, Mchael Mizrachi e tanti altri che hanno terminato il Main Event WSOPE 2013 in anticipo. E vi lasciamo con il chip count relativo, ovviamente, alle prime dieci posizioni:

1 - Dominik Nitsche - 504,800

2 - Ludovic Lacay - 406,200

3 - Benny Spindler - 345,700

4 - Ariel Celestino - 325,000

5 - Fabrice Soulier - 319,000

6 - Guillaume Marrucho - 301,800

7 - Jay Farber - 293,700

8 - Adrien Allain - 289,200

9 - Flavien Guenan - 286,200

10 - Dario Sammartino - 283,800