Full Tilt Poker: avviato il rimborso players USA

Al via i rimborsi di Full Tilt Poker per i players americani

Sono passati circa 2 anni e mezzo da quando i players americani che giocavano su Full Tilt Poker si videro congelare i loro fondi. In molti forse avevano perso le speranze di potersi riappropriare di quanto presente sul conto gioco, ed invece ieri sono partite le prime mail per ottenere i rimborsi.

La Garden City Gruop fa partire le prime mail di rimborso

Ad inviare le mail relative alla procedura di rimborso ai players di Full Tilt Poker, è stata la Garden City Gruop (GCG). Si tratta di una società incaricata di occuparsi della situazione dei rimborsi che non è stata scelta a caso, ma per la sua comprovata esperienza di oltre 25 anni nella gestione di servizi amministrativi e dei casi di fallimento. In una situazione così delicata e complessa, la Garden City Gruop ha agito ieri iniziando a spedire mail ai giocatori di poker online della piattaforma incriminata nel “Black Friday”. La GCG sta contattando e continuerà a contattare tutti i giocatori statunitensi con un conto gioco su Full Tilt.

Il modulo da compilare per ottenere il rimborso Full Tilt

Come faranno adesso i players USA ad ottenere l’ambito rimborso? Come comunica la GCG, si dovrà prima di tutto svolgere la pratica della compilazione di un apposito modulo. Tale modulo è disponibile ovviamente online, sul sito ufficiale autorizzato dagli Stati Uniti per il Distretto Meridionale di New York, fulltiltpokerclaims.com. Il modulo va compilato entro e non oltre il 16 novembre prossimo, e se i giocatori confermano il saldo inviatogli dalla GCG, potranno procedere identificandosi con un documento d’identità da contribuente più un numero di sicurezza sociale.

Se il rimborso inviato non corrisponde

Per tutti i giocatori USA che invece hanno ricevuto una mail con una proposta di rimborso differente dalle loro aspettative, o comunque incongruente con quanto ritengono sia depositato sul proprio conto gioco, è possibile rifiutare il rimborso proposto dalla GCG, avviando però subito una procedura di reclamo con tutte le informazioni ed i dati necessari a confrontare le differenze. Proprio per venire incontro ai vari dubbi ed alle perplessità dei players USA, sul sito ufficiale per il rimborso c’è un’apposita sezione FAQs con 18 domande (e risposte) tra le più comuni.

184.000.000 di $ in arrivo agli ex giocatori Full Tilt Poker

In totale la Garden City Gruop renderà ai players USA circa 184.000.000 di dollari che dovrebbero andare a risarcire tutti (ma questo è ancora da vedere), ma dal “calderone” dei tanti giocatori in attesa del rimborso sono stati rimossi alcuni nomi. Esclusi dalla lista sia gli ex giocatori professionisti che gli attuali rappresentati di Full Tilt Poker, ma anche molti players inseriti in una lista che la Poker Palyer Alliance ha consegnato alla GCG.