888 Poker supera Full Tilt Poker

888 Poker supera Full Tilt Poker

Proseguono i cambiamenti nelle classifiche del poker online internazionale. Full Tilt Poker cede il terzo posto ad 888 Poker che supera la Red Room in quanto ad utenze settimanali. Dopo i fasti iniziali, infatti, un’inesorabile decadenza per la poker room rinata sotto l’egida di Pokerstars.

Che il poker online non stia vivendo uno dei migliori periodi di forma, è un dato più che assodato da parecchio tempo. E infatti il mercato, se consideriamo la prima parte del 2013, è sceso del 10% rispetto all’anno precedente. Numeri certamente allarmanti che non risparmiano nessuna delle poker room più in importanti del mondo, eccezion fatta per Pokerstars. A farne le spese proprio Full Tilt Poker, rinata sotto l’egida della poker room dalla picca rossa, che secondo i dati internazionali rilevati da PokerScout è stata superata da 888 Poker.

Pokerstars continua a mantenere la vetta

Dunque, in due settimane soltanto la Red Room perde la medaglia d’argento e anche quella di bronzo a favore nel primo caso del network Ipoker e nel secondo di 888 Poker. Un’ulteriore testimonianza di quanto la forte impennata iniziale di Full Tilt Poker sia stata un fuoco di paglia. Il resto della classifica del poker online internazionale rimane invariato con Pokerstars ancora a fare la parte del leone. E’ questa l’unica poker room a non aver subito un calo drastico di utenti in questo periodo di forte crisi.

50 utenti in meno per la Red Room rispetto ad 888

Per quanto riguarda le stime, dunque, Full Tilt Poker detiene all’incirca 2100 utenti alla settimana, cinquanta in meno rispetto ad 888 Poker. Per il circuito Ipoker, invece, parliamo di circa 2300 utenti alla settimana, numeri certamente non piccolissimi ma neanche insormontabili se si considera il lungo periodo. Resta il fatto che il calo della Red Room dopo i fasti iniziali è stato inesorabile. Del resto è molto probabile che in molti si siano collegati soltanto per venire rimborsati. Un argomento tabù dalle nostre parti, visti gli ultimi avvenimenti.