A settembre le WCOOP 2013: edizione speciale

A settembre le WCOOP 2013 edizione speciale

Appuntamento da non perdere a settembre con le World Championship of Online Poker che per l’occasione offriranno un garantito da 40 milioni di dollari. Si gioca dall’otto settembre fino al 29 dello stesso mese. Occhi puntati sul Main Event WCOOP 2013 da 5200 dollari di buy in.

A settembre l’appuntamento da non perdere è con le World Championship of online poker, targate Pokerstars, che per l’occasione ha dato vita ad una dodicesima edizione tutta da seguire. Si parte l’otto settembre con il primo evento di questa kermesse per terminare il 29 dello stesso mese con l’attesissimo Main Event WCOOP 2013 che lo scorso anno ha visto il trionfo del player russo Maratik, vincitore di un premio pari ad un milione di dollari.

WCOOP 2013: grandi novità per il Main Event

Dunque, un’edizione con grandi novità a partire proprio dal Main Event WCOOP 2013 da 5.200 dollari che durerà come sempre due giorni e che quest’anno metterà a disposizione dei vincitori un premio garantito pari a 8 milioni di dollari. A questo aggiungiamo una prima moneta che sicuramente supererà di gran lunga il milione garantito. E saranno 66 gli eventi totali, divisi fra venti giornate di grande poker per un totale di 40 milioni di dollari in premi garantiti.

Occhi puntati sull’High Roller da 10.300 dollari

Fra questi, oltre al Main Event WCOO 2013, che sicuramente avrà gli occhi puntati addosso, da tenere d’occhio c’è anche il Super High Roller da 10.300 dollari e dell’8 Game Mix (dallo stesso buy in) insieme a tante altre competizioni che assegneranno i tanto ambiti braccialetti. Inoltre per il giocatore che vincerà le leader board ci sarà un premio del valore di 33.000 dollari per partecipare ad alcuni dei più importanti tornei targati Pokerstars tra cui il Main Event PCA 2014.

Un’edizione, quella del 2013, davvero speciale

Appuntamento, allora, il 9 settembre con le World Championship of Online Poker e con uno dei più grandi tornei di poker online mai organizzati nella storia di questo gioco. Del resto il marchio di Pokerstars è ormai sinonimo di sicurezza e garanzia anche quando ci troviamo in un periodo come questo, in cui il numero dei player è diminuito drasticamente. Un discorso che, tuttavia, non riguarda la poker room dalla picca rossa che continua a fare come sempre dei grandi numeri.