L’IPT Nova Gorica 2013 va a Claudio Di Giacomo

E’ Claudio Di Giacomo a vincere il 1° Main Event IPT Accumulator

E’ Claudio Di Giacomo ad alzare il trofeo dell’Italina Poker Tour di PokerStars, dopo aver compiuto l’impresa di superare altri 714 giocatori a Nova Gorica. Il 1° Main Event IPT in modalità accumulator ha il suo campione, ed è stato eletto alle prime luci di questa mattina.

IPT Nova Gorica 2013: out Musso in un coinflip, poi è Final Table

Il Main Event IPT Nova Gorica 2013 iniziava ieri alle 13:30 il suo Final Day con 9 giocatori che dovevano diventare 8 per formare il Final Table televisivo. A dover rinunciare a giocare sotto l’occhio delle telecamere ed a portarsi a casa la nona moneta da 7.750€ è stato Maurizio Musso, player spesso presente nei grandi eventi di poker live come alle PLS Saint Vincent di giugno scorso. Uomo bolla di questo Final Table, Musso nulla ha potuto nello scontro con Andrea Benelli con in mano J J, ed il board che non aiutava i suoi A K. Un coinflip poco favorevole a Musso, ed ecco così che rimangono in 8.

Di Giacomo risale il chipcount

Preso il via il Final Table del Main Event IPT Nova Gorica 2013, Claudio Di Giacomo che iniziava comunque già ad un 4° posto del chipcount (dietro a D’Agostino, Lazar e Benelli) ha varie opportunità per accumulare chips e non se ne fa scappare neanche una. Tuttavia non è lui a decretare la prima eliminazione del Final Table, quella di marco Venturi, che 8° iniziava la giornata di gioco ed 8° usciva di scena in una mano dominata da Benelli (per Venturi 10.837€ di premio).

Andrea Benelli 6°, poi lo segue Dario Sammartino

Probabilmente aspirava a molto di più Andrea Benelli, pro che iniziava al 3° posto del chipcount la giornata, ma che dopo l’uscita di Walter Coan (7° per 14.000€) si vedeva condannato ad un 6° posto. Ad eliminarlo Dario Samamartino con A K in mano, che si rivelano più utili di K J in un board liscio. 19.000€ e 6° posto per Benelli, che di li a breve vede uscire anche Dario Sammartino. E’ proprio quest’ultimo infatti il 5° classificato del Main Event IPT Nova Gorica 2013, quando poco dopo lo start del 31° livello di gioco (bui 60.000/120.000 ed ante 10.000) trova una mano sfortunata contro lo straniero Andrei Lazar. 5° posto da 24.000€ per Sammartino che comunque, ha compiuto una bella scalata visto che partiva al 9° posto del chipcount.

All’heads up il Team PokerStars Pro Fabretti, ma prima il deal

Si passa poi per le eliminazioni dell’aggressivo Andrei Lazar (4° per 30.000€), ed i tre players left quali Fabrizio D’agostino, PierPaolo Fabretti e Claudio Di Giacomo optano per un deal. I primi 3 premi del Main Event IPT Nova Gorica 2013 vengono ridivisi in questo modo: una prima moneta da 90.000 invece che 110.000€, un 2° posto da 70.000 invece che 65.000€, ed un 3° scalino da 55.000 invece che 40.000€.

Si continua così a giocare ed è il turno di D’Agostino che on chiude un progetto di colore e si vede assegnato il 3° posto da 55.000€, a cui vanno ad aggiungersi altri 2.200€ offerti da Neteller, a chi avrebbe ottenuto il miglior piazzamento con la maglia firmata da questo sponsor.

Claudio Di Giacomo vince il Main Event IPT Nova Gorica 2013!

L’heads up iniziava con Di Giacomo e Fabretti che si trovavano uno stack simile, quasi pari. Tuttavia la buona sorte aiutava Di Giacomo a superare anche il Team PokerStars Pro Fabretti, ed acquisito un netto vantaggio, è arrivato il trionfo con una coppia di 9 chiusa al flop, contro la coppia di 7 di Fabretti. 70.000€ a Fabretti 2° classificato. Ecco il risultato completo:

1 DI GIACOMO CLAUDIO 90.000€
2 FABRETTI PIER PAOLO 70.000€
3 D’AGOSTINO FABRIZIO 55.000€
4 LAZAR ANDREI 30.000€
5 SAMMARTINO DARIO 24.000€
6 BENELLI ANDREA19.000€
7 COAN WALTER 14.000€
8 VENTURI MARCO10.837€
9 MUSSO MAURIZIO 7.750€