WSOP 2013 Event #54: vola Rocco Palumbo

WSOP 2013 Event 54: vola Rocco Palumbo

Una grande prestazione per Rocco Palumbo che supera il Day 1 dell’Event #54 WSOP 2013 in undicesima posizione. ITM nell’Event #53 per Salvatore Bonavena e Luca Moschitta mentre nel Poker Players Championship Max Pescatori supera il Day 1 ed è fra i 113 player left.

Sembrava che le sue WSOP 2013 dovessero passare in sordina, ma come spesso succede quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. Ed è quanto accaduto a Rocco Palumbo che nell’Event #54 No-Limit Hold'em è riuscito a mettersi in mostra piazzandosi 11esimo con uno stack di 93.400. Dunque, arriva l’ennesima grandissima prestazione per il player genovese che ancora una volta ha dato prova del suo stato di forma davvero notevole.

WSOP 2013: gli altri player al Day 2 con Rocco Palumbo

239 i player left, mentre già sappiamo che sono 297 i giocatori ad essere andati in the money. E insieme a Rocco Palumbo che ha superato in modo egregio il Day 1, ci sono Alfonso Amendola che ha chiuso 110° con uno stack di 29.700, Massimiliano Alessandrini (26.600) e Danilo Cicero, il più short degli italiani con 5900 chips. A guidare il chip count, invece, Edward Nassif con un monster stack che supera di poco le 250.000 chips.

Event #53: ITM Salvatore Bonavena

Diverso il copione nell’Event #53 delle WSOP 2013. E infatti, nonostante le ottime premesse per i giocatori azzurri, nessuno dei nostri è riuscito ad arrivare realmente in fondo. Dunque, quattro piazzamenti In the Money che purtroppo lasciano un po’ di amaro in bocca con un Salvatore Bonavena, alla sua quinta bandierina a Las Vegas, che termina primo tra gli azzurri in 152esima posizione. Per lui un magro premio di consolazione di 3.725 dollari.

Event #53: ITM anche per Luca Moschitta

Dietro Salvatore Bonavena troviamo, invece, Kristian Lunardi che ha terminato questo Event # 53 WSOP 2013 192esimo con 3.345 dollari vinti. E anche l’ottimo Luca Moschitta, vincitore dell'IPT saint Vincent 2013, che non va oltre la 243esima posizione con un premio di poco superiore ai 3000 dollari. A chiudere la sfortunata spedizione azzurra in questo torneo Christian Nuvola che esce poco prima di Luca Moschitta in 258esima posizione. Anche per lui un ITM di consolazione che vale soltanto 2.775 dollari.

Poker Players Championship: Max Pescatori c’è!

E chiudiamo i nostri aggiornamenti con l’ottima prestazione di Max Pescatori che nell’Event #55 Poker Players Championship (a buy in 50.000 dollari) termina in 71esima posizione passando il Day 1 con 134.100 chips. Grande prestazione per il pirata che dovrà vedersela con giocatori del calibro di Jonathan Duhamel, primo con 401.300 chips, Jason Mercier, terzo in classifica, Robert e Michael Mizrachi, quest’ultimo vincitore lo scorso anno del Poker Players Championship, Bertrand Grospellier, Phil Hellmuth, ancora a secco alle WSOP 2013, Jeff Lisandro, Deaniel Negreanu e sua maestà Phi Ivey che tuttavia è davvero short.