La Notte degli Assi in Puglia a Roberto Sabato

La Notte degli Assi in Puglia a Roberto Sabato

359 gli iscritti alla Notte degli Assi Club Edition. Grande successo per un torneo organizzato in Puglia al di fuori di un casino. La regione, infatti, si conferma ancora una volta oasi per il Texas Hold’em. E intanto la Corte di Cassazione stabilisce che il poker è un gioco d’abilità e non d’azzardo.

E’ una situazione piuttosto complicata quella che sta vivendo il poker live in Italia. D’altronde sappiamo bene che, nonostante le forze dell’ordine spesso chiudano un occhio, non è possibile giocare nei circoli sparsi nella penisola. Eccezion fatta per la Puglia, considerata una vera e propria oasi per il Texas Hold’e. In questa regione, infatti, il Tar di Lecce ha sottolineato ancora una volta che non essendoci un regolamento per il settore, la legge comunitaria del 2009 non può essere applicata.

Notte degli Assi Club Edition: 359 iscritti

Conseguenza diretta di questa situazione tanto paradossale quanto favorevole per i nostri rounders, è stata che lo scorso fine settimana è stato organizzato un gigantesco torneo, che si è disputato in cinque circoli della regione. Parliamo della Notte degli Assi Club Edition che ha visto la partecipazione di ben 359 giocatori di poker divisi nei diversi Day 1. Di questi soltanto 188 sono sopravvissuti per andarsi a giocare il Day 2 nella città di Monopoli.

Roberto Sabato vince la Notte degli Assi Club Edition

E a vincere in questa importante kermesse di poker (che sottolineiamo ancora una volta essere stata organizzata al di fuori di un casino) è stato Roberto Sabato con Runner up Angelo Recchia. Tanti i giocatori pugliesi che hanno aderito a questa festa dedicata al poker sportivo, tra cui Gianluca Mattia, final table all’Italian Poker Open 10, e Nicola Sasso, vincitore dell’IPT di Sanremo, insieme a tanti altri player provenienti da tutte le più importanti città della penisola. Che il vento stia cambiando?

Corte di Cassazione: il poker gioco d’abilità

Difficile dare una risposta immediata, anche se la Corte di Cassazione ha appena riconosciuto il poker live come un gioco d’abilità e non d’azzardo. E sebbene ci siano dei punti decisamente poco chiari riguardanti l’organizzazione, che non deve essere a scopo di lucro, ed il buy in, che non deve essere elevato, qualcosa comincia a muoversi. E il fatto che un torneo come La Notte degli Assi Club Edition abbia richiamato ben 359 giocatori è un dato più che evidente che ci fa riflettere non poco.