Fabrizio Piva campione dell’IPT Sanremo 2013

Fabrizio Piva, vincitore dell’IPT Sanremo 2013

Si è realizzato ieri sera a Sanremo il sogno di Fabrizio Piva: il giocatore che vive a Cologno Monzese ha portato a casa il trofeo dalla picca rossa dell’IPT Sanremo 2013. La vittoria con deal, è arrivata dopo l’heads up con l’inglese Belabdelouahab.

“Oggi non ha vinto il migliore”: la dichiarazione di Fabrizio Piva

Come ormai quasi sempre avviene, anche questa volta il noto social network di Facebook è stato il “palcoscenico” della dichiarazione del neo campione dell’IPT Sanremo 2013. Fabrizio Piva appena concluso nel migliore dei modi il torneo, ha infatti scritto la seguente frase: “Visti i nomi alla partenza, cervelli con i quali ho avuto il piacere di scontrarmi, non ho alcun problema ad ammettere che oggi non ha vinto il migliore ma solo uno degli iscritti. grazie a tutti”. Il player decisamente modesto e molto rispettoso per i suoi avversari, è stato consapevole di aver affrontato un Final Table con abili giocatori professionisti.

La vittoria di Piva, arrivata dopo una leadership costante

Il campione della seconda tappa dell’Italian Poker Tour di PokerStars arrivato alla sua quinta stagione, ha 38 anni, è un imprenditore e per la prima volta da quando gioca (circa 7 anni) ha raggiunto un traguardo tanto prestigioso. Bisogna dire che Fabrizio Piva partiva già da chipleader allo start del Fianl Table, ma ha avuto l’abilità di mantenersi costantemente nella parte alta del chipcount, senza gettarsi in mani rischiose e mantenendo una buona dose di concentrazione. Sono stati questi forse i fattori determinanti per la sua vittoria all’IPT Sanremo 2013, una vittoria che ha visto un deal col 2° classificato.

Ultime posizioni del Final Table per Pignataro, Longobardi e Speranza

Vediamo adesso come è andata per i tre giocatori azzurri più noti di questo Final Table dell’IPT Sanremo 2013. Ci riferiamo ovviamente a Gianluca Speranza, Alessandro Longobardi e Luigi Pignataro.

Partiamo da Gianluca Speranza, player che ha calcato palcoscenici importanti come quello delle WSOPE, ma che qui ha avuto un epilogo inaspettato: dal 2° posto del chipcount in cui iniziava la giornata, ieri Speranza ha chiuso 7°, lasciando il tavolo verde solo dopo Pawel Brzeski. A condannare l’abruzzese, una mano contro il futuro campione che vedeva K J di Speranza non avere la meglio su A 10 di Piva.

Termina poi al 6° posto Alessandro Longobardi, eliminato dallo stesso giocatore che di li a breve manderà a casa anche Luigi Pignataro con un 5° posto. Si tratta dell’inglese Arslane Belabdelouahab, che inizia a dominare la scena diventando l’ostacolo più grande per Piva.

L’epilogo dell’IPT Sanremo 2013: il deal a 2

La picca rossa è stata consegnata dunque a Fabrizio Piva, che dopo le eliminazioni dei suoi 3 abili colleghi, ha assistito anche agli outs di Marcin Wydrowski ed Alessandro Ferrari. Prima di alzare il trofeo però, Piva ha dovuto vedersela con l’ultimo ostacolo, Belabdelouahab. I due superstiti del torneo hanno optato per un deal, facendo scendere da 135.000€ a 121.000€ la prima moneta, ed alzando invece la seconda da 75.600€ a 89.600€. Ecco il payout dell’IPT Sanremo 2013:

1. Fabrizio Piva 121.000€
2. Arslane Belabdelouahab 89.600€
3. Alessandro Ferrari 44.200€
4. Marcin Wydrowski 34.000€
5. Luigi Pignataro 27.700€
6. Alessandro Longobardi 22.000€
7. Gianluca Speranza 16.700€
8. Pawel Brzeski 12.440€