Event #56 WSOP 2013: Walter Treccarichi 46°

Event #56 WSOP 2013: Walter Treccarichi 46esimo

Soltanto un 46esimo posto per Walter Treccarichi all’Event #56 WSOP 2013. 63 le bandierine ottenute dagli azzurri, anche se manca ancora un piazzamento degno di nota. Max Pescatori vola al Day 4 del Poker Players Championship, mentre Eros Nastasi guida gli azzurri nell’Event #57.

Un’ottima prestazione quella di Walter Treccarichi all’Event #56 WSOP 2013. Ma nonostante ciò gli italiani rimangono ancora a secco di braccialetti in questa 44esima edizione delle World Series of Poker. E infatti il nostro pro di Goldbet non va oltre la 46esima posizione con un premio che supera di pochissimo i 12.000 dollari. Una prova sicuramente ottima che, tuttavia, visti i risultati della giornata precedente, lascia un po’ di rammarico.

Event #56 ITM Walter Treccarichi

Quella di Walter Treccarichi, però, non è l’unica prova da tenere in considerazione. E infatti, insieme a lui raggiungono un piazzamento In the money Francesco Pancera (6.0002 $), Alessandro Longobardi (4857 $) e Massimiliano Cantrigliani (4857 $). Dunque, altri quattro ITM per l’Italia per un totale di 63 bandierine. Manca, però, un risultato degno di nota come la vittoria di un braccialetto o un final table che non vediamo ormai dal quinto posto di Alessandro Longobardi all’Event #9 WSOP 2013.

Event #55 WSOP 2013: Max Pescatori supera il Day 3

Buone notizie, invece, dagli altri tornei. E infatti nell’Event #55 Poker Players Championship Max Pescatori è tra i 25 player left che domani andranno a caccia di una bandierina. Una grandissima, prova, dunque, per il pirata anche se c’è un po’ di rammarico per un colpo perso a ridosso della fine (KK contro A4) che da 400K lo ha fatto scendere a 246.000 chips circa. Soltanto 16 i giocatori che andranno a premio (su 132 iscritti) con una bolla che domani sarà tutta da seguire.

Eros Nastasi guida gli italiani al Day 2 dell’Event #57

E chiudiamo i nostri aggiornamenti dalle WSOP 2013 con il torneo #57. Miglior italiano al Day 1 è sicuramente Eros Nastasi che ha terminato 21esimo con 90.700 chips. Insieme a lui passano al Day 2 anche Dario Sammartino (77.900), che si rivede dopo un periodo di assenza nei risultati che contano, Antonio Buonanno (66.300), Salvatore Bonavena (35.400), Alessandro Longobardi (21.700) e in ultimo Vincenzo Damato (8.100).