Alessandro Fasolis vola nel ME WSOP 2013

Alessandro Fasolis vola nel ME WSOP 2013

12 bandierine messe a segno dagli italiani al Main Event WSOP 2013 con 5 player che passano al Day 5. Migliore dei nostri è Alessandro Fasolis, seguito da Andrea Dato, Gaetano Preite, Luica Moschitta e Sergio Castelluccio. In gara c’è anche il campione del mondo Greg Merson.

239 i giocatori rimasti al Main Event WSOP 2013 e ciò vuol dire che nel Day 4 è finalmente scoppiata la bolla. Dunque, giocatori tutti a premio con ben cinque italiani che passano alla giornata successiva e 12 in totale che vanno a premio. E se fino a pochi tornei fa sembrava un’edizione delle World Series of Poker certamente non esaltante per i nostri colori, adesso la musica è decisamente cambiata; anche perché quando si va a premio al ME c’è tutto un altro sapore.

12 bandierine messe a segno dagli azzurri

E allora cominciamo proprio da quei giocatori che sono riusciti a piazzare una bandierina al Main Event WSOP 2013 senza, però, riuscire ad andare avanti. Il primo ad uscire è stato lo short Maurizio Caressa che si porta a casa un premio pari a $19.106. In seguito è stato il turno di Andrea Carini ($32.242), Carlo Savinelli ($32.242), Walter Treccarichi ($32.242), Daniele Guidetti ($32.242), Giuseppe Zarbo ($32.242) e infine Riccardo Lacchinelli ($37.019).

Italiani al Day 5: Alessandro Fasolis il migliore

A guidare la spedizione azzurra, invece, c’è l’ottimo Alessandro Fasolis in 84esima posizione con uno stack di 896.000, tallonato da Andrea Dato che di chips ne ha 886.000. Medaglia di bronzo, per il momento, a Gaetano Preite 104esimo con uno stack pari a 762.200. Buona anche la prova di Luca Moschitta che anche lui passa al Day 5 con 628.000 chips insieme a Sergio Castelluccio (554.000), ultimo fra gli italiani in 142esima posizione.

John Lane guida il chip count

A guidare il chip count generale, invece, c’è lo statunitense John Lane con 2.839.000 chips, mentre ci saluta dal Main Event WSOP 2013 la leggenda del poker Doyle Brunson che comunque è riuscito a piazzare la sua ottava bandierina al ME delle World Series of Poker. Inoltre in gara c’è ancora Greg Merson, vincitore del Main Event delle World Series of Poker del 2012. Lo statunitense, infatti, ha uno stack di 635.000 chips e sicuramente lotterà come un leone per arrivare fino in fondo anche questa volta!