WSOP 2013 grandi Sammartino e Alioto

WSOP 2013 grandi Sammartino e Alioto

Dopo qualche giornata in sordina gli azzurri alle WSOP 2013 riprendono a macinare risultati. Nell’Event #32 un grande Dario Sammartino che passa al Day 2 in ottima posizione insieme a Massimo Mosele. Marco Traniello, Dario Alioto e Max Pescatori al Day 2 dell’Event #33.

Non sarà sicuramente il mago della sveglia, ma se non altro ha già dimostrato che al tavolo verde sa davvero farsi rispettare. E infatti, l’ottimo Dario Sammartino, che l’altro giorno si era presentato in ritardo all’Head’s Up contro Barry Long, continua a macinare tavoli sui tavoli e soprattutto carte su carte. Ed è così che al termine dell’Event #32 WSOP 2013 No-Limit Hold'em / Six Handed, il fortissimo pro partenopeo si trova in 28esima posizione con uno stack di 88.600.

Event #32 passa Dario Massmartino con Massimo Mosele

A fare compagnia all’ottimo Dario Sammartino, che di storie da raccontare alle WSOP 2013 ne ha davvero tante, c’è anche Massimo Mosele, 90esimo con 36.000 chips. Non ce la fanno, invece, Mario Adinolfi e Luca Pagano, due giocatori che per la prima volta abbiamo visto apparire nei report delle World Series of Poker. Dunque, 128 i player left di cui soltanto 54 andranno a premio. E guida il chip count Jonathan Litte (179.700), tallonato da un Daniel Negreanu che dopo aver vinto il Main Event WSOP APAC 2013 appare in grandissima forma. In gara anche Chris Moorman, Marvin Rettenmaier.

Event #33: Dario Alioto e Pescatori al Day 2

Ma le buone notizie per i giocatori italiani non finiscono qui. E infatti nell’Event #33 Seven Card Razz sono in tre gli italiani che passano alla seconda giornata di ostilità. Su tutti l’ottimo Marco Traniello che alla fine dei conti è settimo con uno stack di 36.700 chips. Buona anche la prova di Dario Alioto che ha finito il Day 1 51esimo con 17.100. E c’è anche Max Pescatori, che finisce la giornata 90esimo, a caccia della quarta bandierina in queste WSOP 2013.

Italia ancora settima alle World Series of Poker

Dunque, un’Italia alle WSOP 2013 che potrebbe aggiungere altre bandierine oltre alle 38 ottenute a Las Vegas. Per il momento, infatti, nel World Rankings siamo ancora settimi con 418.319 dollari incassati. Speriamo, allora, in un ulteriore buon piazzamento di Dario Sammartino, Dario Alioto e Max Pescatori che dopo settimane trascorse nella città del peccato hanno saputo dire la loro. E per il momento è tutto dalle World Series of Poker.