WSOP 2013 Event #9: Alessandro Longobardi 5°

WSOP 2013 Event 9 Alessandro Longobardi quinto

Ottimo risultato in casa azzurra per Alessandro Longobardi che all’Event #9 Shootout No Limit Hold'em si piazza quinto dopo aver perso un colpo davvero irreale con il vincitore del torneo, Cliff Josephy. Prosegue la sua corsa all’Event #13 Max Pescatori: eliminato Dario Alioto.

Cala il sipario anche sul nono torneo delle World Series of Poker con la vittoria di Cliff Josephy che si porta a casa un bel premio pari a 299.486 dollari. Un evento che ha visto molti italiani arrivare in fondo con uno strepitoso Alessandro Longobardi termina la sua eccellente prova in quinta posizione migliorando il sesto posto allo stesso torneo delle WSOP 2012. Davanti a lui soltanto Tim West (91.428$), Steven Silverman, vincitore dell’High Roller all’EPT Grand Final 2013 (123.202$) e il runner up Evan Silverstain.

La mano decisiva e il brutto call di Josephy

A decretare l’uscita del player azzurro è stato proprio il vincitore, in un colpo a dir poco irreale. Apre David Silverman da UTG per 40.000, trovando il call di Cliff Josephy da bottone. Longobardi le mette tutte dentro da small blind e lo statunitense chiama mostrando T♠ 8♠ contro A♣ K♠. Il board, però, è tutto per l’americano che con 8♦ 6♣ 6♠ T♣ 8♣ lega il full mandando a casa l’ottimo Alessandro Longobardi che si deve accontentare di un premio par a poco più di 60.000 dollari.

WSOP 2013: quinta posizione per Longobardi

Davvero un peccato per l’azzurro che nonostante il brutto call dal parte Josephy, non regge le show down ed esce dal torneo in un colpo decisamente al di fuori di ogni statistica. Del resto sappiamo bene che in questo gioco la fortuna o la sfortuna, a seconda dei punti di vista, possono giuocare dei brutti scherzi. Ed è così che lo statunitense, già chip leader prima di vincere questo colpo, si è ritrovato con uno stack mostruoso. Un’ottima prova comunque per Alessandro Longobardi che dopo l’ottimo sesto posto di Dario Alioto dimostra ancora una volta quanto gli italiani siano presenti alle WSOP 2013.

WSOP 2013: Max Pescatori al Day 2 dell’Event #13

Per quanto riguarda gli altri piazzamenti azzurri, nell’Event #10 Limit Hold’em Marco Della termina il torneo in 69esima posizione con un premio di 2455 dollari. Nel torneo successivo, invece, un No Limit Hold’em Six handed ottima prova per l’italo australiano Jeff Lisandro che alla fine dei giochi è 17esimo (17.657$) e anche per Andrea Vezzani 32esimo (9.543$). Per quanto riguarda l’event #13, abbiamo un ottimo Max Pescatori che al termine del Day 1 è 26esimo con 32.500 chips, mentre non passa la giornata Dario Alioto.