WSOP 2013 Event #43: out Max Pescatori

WSOP 2013 Event 43 out Max Pescatori

Si ferma ad un passo dalla zona premio la corsa di Max Pescatori all’Event #43 WSOP 2013. Il pirata, infatti, termina la sua corsa in 17esima posizione quando ad andare a premio sono in 14. Buona anche la prova di Gabriele Lepore che si qualifica al Day 2 dell’Evento successivo.

Si è fermata ad un passo dalla zona premio la corsa di Max Pescatori all’Event #43 WSOP 2013 2-7 Draw Lowball (No Limit). Il pirata, infatti, rimasto short, mette dentro tutte le 22.000 chips, ma viene inesorabilmente bustato da Calvin Anderson che nello stesso colpo manda a casa anche Phil Laak. Per Max Pescatori, dunque, un’ottima prestazione che, tuttavia, si tinge di una buona dose di amarezza visto l’ITM mancato per un soffio (14 i player a premio).

Jeff Lisandro ancora in gara

Terminato anche il torneo di Dario Alioto eliminato ben prima di Max Pescatori, mentre prosegue la sua corsa dell’italo australiano, Jeff Lisandro, che al momento è fra i nove rimasti in questa competizione. Secondo quanto riportato dal sito ufficiale delle WSOP 2013 David Bakes Baker è adesso il chip leader con 349.500 chips, mentre in gara, in quinta posizione con 231.000 chips, c’è ancora Paul Volpe per un final table che si preannuncia davvero tutto da seguire.

Gabriele Lepore all’Event #44

Tuttavia se l’ottima prestazione di Max Pescatori ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca, per la bandierina mancata, le speranze per gli italiani alle WSOP 2013 non finiscono qui. E infatti nell’Event #44 No Limit Hold’em in gara c’è l’ottimo Gabriele Lepore, già ITM in questa edizione delle World Series of Poker che supera il Day 1 (insieme ai 220 player left) di questo No Limit Hold’em in 84esima posizione con 45.600 chips. Insieme a lui c’è anche Luca Moschitta che, tuttavia, si qualifica al Day 2 piuttosto short con uno stack pari a 17.800 chips.

Si cominciano a vendere le quote

E mentre la action ai tavoli delle WSOP 2013 prosegue cogliamo l’occasione per aprire una parentesi. A breve, infatti, cominceranno i tornei a buy in decisamente più elevato. Fra questi c’è l’Event #58 a buy in 25K. Un torneo al quale parteciperà sicuramente Sergio Castelluccio che sulla sua pagina facebook ha già dichiarato che vende il 50% delle sue quote. Dunque, cresce il buy in e i in quel di Las Vegas si cominciano a fare le prime trattative. Un aspetto interessante che mette un po’ di pepe in più ai tornei di poker.