WSOP 2013 Event #32 Sammartino al final Day

WSOP 2013 Event 32 Sammartino al final Day

Un gran momento quello vissuto da Dario Sammartino che, sebbene da short stack, raggiunge il final Day dell’Event #32 No-Limit Hold'em / Six Handed. Diverso copione per Massimo Mosele out dopo una mano incredibile. Quarta bandierina per Max Pescatori nell’Event #33 WSOP 2013 Seven Card Razz.

Un torneo da incorniciare per l’ottimo Dario Sammartino che centra l’ennesima ottima prestazione in queste WSOP 2013. E infatti il fortissimo pro napoletano, sebbene da short stack, è fra i 14 player left nell’Event #32: No-Limit Hold'em / Six Handed: per lui uno stack di 173.000 chips, un’infinità in meno di quelle del chip leader Jonathan Little che con il suo monster stack pari a 1.290.000 viaggia in acque molto più tranquille rispetto a quelle del partenopeo.

WSOP 2013 Event #32 out Massimo Mosele

Del resto, nonostante l’ottima prestazione di Dario Sammartino, che dall'EPT Grand Final sta attraversando un grandissimo periodo di forma, la Dea Bendata non è stata certamente prodiga di favori nei confronti degli azzurri. Ne sa qualcosa il buon Massimo Mosele, uscito in 18esima posizione al termine di una mano incredibile. Questo il suo commento su facebook “AA tribetto a 46000 su raise da utg 17000 mi flatta ...flop 62T betto 62000 lasciandomene dietro 110.000 lui call turn T io check xke o son morto o tanto vale lasciarlo bluffare ....lui check river 3 io check lui i miei resti io call ..gira 33 ...out 18”.

La Dea Bendata non aiuta gli azzurri

Per quanto riguarda il torneo di Dario Sammartino, che proseguirà domani con il final Day, vale lo stesso discorso. Infatti il pro napoletano si troverà a giocare quest’ultimo capitolo dell’Event #32 WSOP 2013 con lo stack praticamente dimezzato. Tutto questo per un All In preflop con T♣ T♦ che si scontra contro l’A♣ K♦ di Harry Bienenfeld. Un board liscio fino al river che mostra un impietoso A♥ che regala il piatto all’altro short che passa il Day 2 tredicesimo.

Event #33: quarta bandierina per Max Pescatori

Ma l’ottima run per i giocatori azzurri non termina qui, perché nell’Event 33# WSOP 2013 Seven Card Razz Max Pescatori piazza sua la quarta bandierina, terminando 22esimo con u premio pari a 5.572 dollari. Niente da fare per Dario Alioto che viene eliminato anche nell’Event #35 Pot Limit Omaha. In ultimo l’Event #34 No Limit Hold’em ci porta qualche soddisfazione con l’ITM di Roberto Salvadori 105esimo (2.287) e il passaggio al Day 2 di Gianluca Escobar. Due nomi a noi sconosciuti che, tuttavia, tengono alto l’onore della bandiera dell’Italia.