WSOP 2013 Event #25: Dario Alioto al Day 3

WSOP 2013 Event 25: Dario Alioto al Day 3

Un’altra grande prestazione per Dario Alioto che, sebbene da short stack, è tra i 27 player left che raggiungono il Day 3 dell’Event #25. Grandi speranze nell’event #27 con in gara Niccolò Caramatti, Alessandro Longobardi, Cristiano Guerra, Dario Sammartino, Giacomo Fundarò, Massimo Mosele, Rocco Palumbo.

Un’altra grande prestazione per Dario Alioto che in queste WSOP 2013 continua a piazzare bandierine su bandierine. E infatti l’ultimo buon risultato arriva dall’Event #25 Omaha Hi-Low Split-8 or Better dove il palermitano riesce a raggiungere il Day 3. Purtroppo, però, il capitano di Sisal Poker passa la seconda giornata in 25esima posizione da short stack con all’attivo soltanto 15.500 chips. Insieme a lui l’italo australiano Jeff Lisandro diciottesimo con poco più di 90.000 chips.

Event #25: Dario Alioto 25esimo al Day 3

Non ce la fa, invece, Max Pescatori che dopo aver superato il Day 2 insieme a Dario Alioto, viene bustato prima del termine della giornata. Per il siciliano, comunque, nonostante la strada sia tutta in salita (dato lo stack piuttosto esiguo) l’ennesima bandierina piazzata in un torneo delle WSOP 2013. A comandare il chip count, invece, Robert Mizrachi con 339.500 chips. In gara anche Jonathan Duhamel e Maria Ho quando di giocatori ne rimangono soltanto 27 divisi esattamente in tre tavoli.

Event #27: Niccolò Caramatti guida gli azzurri

Ma le buone notizie per gli azzurri non arrivano soltanto grazie all’ottima prestazione di Dario Alioto. E infatti, nel torneo numero #27 di queste WSOP 2013 fra i 181 player left c’è un buon numero di player italiani. Fra questi Niccolò Caramatti, che al termine del Day 1 si piazza 56esimo con uno stack pari a 36.500. Seguono Alessandro Longobardi (33.550), Cristiano Guerra (29.625), già ITM nell’Event #24 No Limit Hold’em, grazie ad una 198esima posizione che vale 2.640 dollari.

Event #27¨gli altri azzurri in gara

A completare la carovana azzurra in questo strepitoso evento delle WSOP 2013 Dario Sammartino (22.300), Giacomo Fundarò (17.500), Massimo Mosele (13.500), Rocco Palumbo, nono classificato al WPT Championship 2013 (12.875), a caccia della prima bandierina a questa 44esima edizione delle World Series of Poker. e c’è anche Pasquale Braco con 6.950 chips. E con questo vi diamo appuntamento con i prossimi aggiornamenti da Las Vegas.