WSOP 2013: Dario Alioto ITM all’ev.25

Le chip di Rocco Palumbo a fine day 2 evento 28

Gli eventi WSOP 2013 si susseguono e la presenza degli italiani continua. Dario Alioto termina ITM all’evento #25 e Alessandro Crevena mette la bandierina italiana all’evento #26 riservato ai +50. L’evento #27 vede tanti giocatori italiani ancora in gioco.

Non è ancora arrivato un braccialetto italiano, ma i pro azzurri non mancano dai vari eventi e in quasi tutti c’è una bandierina italiana in zona premi.

Evento #25 WSOP 2013, Dario Alioto ITM

Dario Alioto termina l’evento #25 al 26º posto, quasi al limite della zona premi, e porta a casa 9.741$. l’italo americano Jeff Lisandro termina il torneo al settimo posto per 42.442$. Per il momento sono ancora in gioco 5.

Anche un senior a premio

L’evento #26, riservato ai senior, sarebbe a dire ai giocatori +50, vede anche li una bndierina tricolore in zona premio. Si tratta di Alessandro Crevena che termina il torneo 408º per 1.903$.

8 italiani al day 2 dell’evento #27

L’evento #27 Mixed Max - No Limit Hold'em con buy-in da 3000$ vede tanti italiani in gioco. Al day 2 del torneo, dei 181 supersiti del day 1 arrivano in 8 guidati da Niccolò Caramatti con 36.175 chip. Lo seguono per ordine di classifica Alessandro Longobardi, Cristiano Guerra, Dario Sammartino, Giacomo Fundarò, Massimo Mosele, Rocco Plaumbo e Pasquale Braco.

Di questi 8 giocatori, Cristiano Guerra è stato eliminato al 34º posto per 8.742$, mentre rimangono in gioco Dario Sammartino (88.200) che affronterà l’americano Barry “Big Dog” Lang (124.300), Massimo Mosele (27.600) giocherà contro Dan Healey (365.600), Giacomo Fundarò (24.400) si troverà davanti a Jeremy Ausmus (471.400). Per Mosele e Fundarò la situazione non è delle più rosee visto lo svantaggio nello stack che hanno rispetto agli avversari. Gli altri 4 sono stati eliminati fuori dalla zona premi.

Rocco Palumbo e Gabriele Lepore ancora in gara all’ev #28

Il day 1 dell’evento #28 $1,500 No-Limit Hold'em si è concluso con ancora 233 giocatori in gara e fra questi Gabriele Lepore e Rocco Palumbo che sono uno dietro l’altro nel chip count di fine giornata con rispettivamente 46.900 e 46.300 chip. L’average a fine giornata è di 42.000 chip. Dei 233 giocatori ancora in gara, solo 216 saranno a premio.

Evento #29, $5.000 H.O.R.S.E. con Max Pescatori

L’evento #29 vede ancora in gioco il “Pirata Italiano”, Max Pescatori al 76º posto con 24.600 chip. Fra i 151 players che si ritroveranno per il day 2 troviamo anche l’italo-americano Jeff Lisandro a quota 6.300 fra gli short stake della giornata.

L’Italia scende al 7º posto nel cashes ranking

L’Italia ha perso un paio di posizioni nella classifica dei soldi vinti alle WSOP 2013 rispetto alla notizia che avevamo pubblicato una settimana fa. Dal quinto posto scende al settimo con 28 posizioni ITM e un totale di 299.381$ vinti. La classifica non è aggiornata ll’ultimo torneo ed è valida fino all’evento #23.