Event #50 WSOP 2013: Dario Alioto al Day 2

Event 50 WSOP 2013: Dario Alioto al Day 2

Un frangente senza sussulti per i giocatori azzurri a Las Vegas. Dall’Event #44 in poi l’unico piazzamento in the money è quello di Gabriele Lepore. Unica bandierina quella di Jeff Lisandro all’Event #48, mentre Dario Alioto e Michele Limongi passano al Day 2 dell’Event #50 WSOP 2013.

Non è certamente il miglior momento per i giocatori azzurri alle WSOP 2013 che dopo il 54esimo posto di Gabriele Lepore, ottenuto durante l’Event #44, non sono riusciti a piazzare nessuna bandierina. Le speranze, al momento, sono tutte riposte in Dario Alioto che ha superato il Day 1 dell’Event #50 WSOP 2013 10-Game Mix / Six Handed in tredicesima posizione decisamente sopra avarage. Dunque, il siciliano partirà al Day 2 in sesta posizione con uno stack di 37.550.

Event #50: c’è anche Michele Limongi

Insieme al capitano di Sisal Poker Dario Alioto passa al Day 2 di questo Event #44 WSOP 2013 anche Michele Limongi sebbene le sua situazione sia ben deiversa da quella del connazionale visto che su 146 playuer left è 131 con uno stack pari a 5950 chips. A guidare la classifica, invece, c’è Howard Smith con uno stack pari a61.625 seguito a ruota da Bruno Fitoussi (57.525) e Trai Dang (57.000).

One Drop: Antonio Esfandiari in gara

E allora facciamo per il momento un passo indietro perché dopo una giornata di torneo ricca di spettacolo il torneo One Drop High Rollers No-Limit Hold'em è entrato davvero nel vivo con 26 player left di cui soltanto 24 andranno a premio. Dunque, siamo vicini alla bolla con lo svedese Martin Jacobson a guidare il chip count con uno stack di 3.255.000. In gara anche Shaun Deeb e soprattutto Antonio Esfandiari che dopo la vittoria nel Big One For One Drop dello scorso anno, al momento è quinto con 2.970.000 chips all’attivo.

Event #48 Jeff Lisandro ITM, out Max Pescatori

Unico sussulto per gli azzurri in questo ultimo frangente è stato quello dell’italo australiano Jeff Lisandro che nell’Event #48 Limit Hold'em / Six Handed che ha terminato in 30esima posizione portandosi a casa un premio pari a 5.579 dollari. Non ce la fa, invece, Max Pescatori che eliminato dal torneo senza essere riuscito a piazzare quella che sarebbe potuta essere la quinta bandierina di queste WSOP 2013.