WPT Championship Day 3: Rocco Palumbo nono

WPT Championship Rocco Palumbo vola al Day 3

Una grande prova quella portata a termine da Rocco Palumbo che passa al Day 3 del WPT Championship in nona posizione. Al suo tavolo Phil Hellmuth, Dan Shak (secondo nel chip count) e il fortissimo Yevgeniy Timoshenko. In gara Antonio Esfandiari, Daniel Negreanu, Jack Cody, Jason Mercier.

E’ sicuramento uno dei tornei più duri dell’anno. E lo dimostra il field di giocatori che hanno preso parte a questa nuova edizione del WPT Championship che tradizionalmente precede le Word Series of Poker. E se da un lato i riflettori sono tutti puntati sul alcuni dei più grandi nomi del firmamento del poker, c’è anche chi sta tenendo alti i colori della bandiera dell’Italia. E non parliamo di Giacomo Fundarò, peraltro vincitore del WPT Mazagan, eliminato alle prime battute ma di Rocco Palumbo.

WPT Championship: Rocco Palumbo nono

Il genovese, infatti, dopo aver vinto il WPT di Venezia ha cominciato a darsi da fare anche in quel di Las Vegas dove si è iscritto insieme agli altri 146 player. Due giornate in avarage per poi volare al Day 3 con gli altri 66 player left con 395.200 chips. Meglio di tanti altri campioni il cui nome suona come una leggenda che al Bellagio non hanno saputo fare meglio di Rocco Palumbo nono alla fine dei conti. Una buona notizia che il buon RoccoGe non ha mancato di postare sul suo profilo facebook con tanto di foto delle chips.

wpt-championship-day3-FB-rocco-palumbo.jpg

Il chip count: Antonio Esfandiari terzo

Del resto quando il field di giocatori rimasti in gara è davvero così elevato il fatto di essere passati ad un Day 3 che già si preannuncia ricco di emozioni non può che far piacere. Basti pensare che in terza posizione c’è un signore che chiama Antonio Esfandiari, che con la vittoria al Big One for One Drop è diventato il giocatore più vincente di sempre, e che nella top ten ci sono Steven Silverman, vincitore del super High Rolle EPT Grand Final 2013, Jake Cody e Chino Rheem.

Un tavolo con Phil Hellmuth e Yevgeniy Timoshenko

A questi aggiungiamo Andrew Lichtenberger, Scotty Nguyen, Marvin Rettenmaier (a caccia di uno storico back to back) Daniel Negreanu e Jason Mercier. Questi ultimi due davvero in uno stato di grazia. Per non parlare di sua maestà Phil Hellmuth (con poco più di 300.000 chips), di Dan Shak (secondo nel chip count) e del fortissimo Yevgeniy Timoshenko che si siederanno a questo Day 3 WPT Championship nello stesso tavolo di Rocco Palumbo. Un’occasione in più per mettersi in mostra e dimostrare il proprio valore. Di seguito il chip count.

1. Mike Linster 744,000

2. Dan Shak 617,300

3. Antonio Esfandiari 536,100

4. Steven Silverman 513,200

5. Amir Babakhani 491,000

6. Jake Cody 453,500

7. Richard Harrock 399,600

8. Chino Rheem 396,500

9. Rocco Palumbo 395,200

10. Will Failla 386,000