WPT Venice Grand Prix: pro italiani sfidati

I migliori giocatori pro esteri arrivano al wpt venezia grand prix

La carrellata di nomi che hanno già confermato la loro presenza al WPT Venice Grand Prix conferma due cose: la tappa lagunare del WPT è una delle più importanti e popolari in Europa e la concorrenza ai nostri pro italiani sarà particolarmente spietata.

Una lunga lista di pro internazionali

La lista dei grandi nomi del poker internazionale che hanno confermato la loro partecipazione al WPT Venice Grand Prix non fa che allungarsi. In seguito a Phil Hellmuth e Antonio Esfandiari, infatti, hanno annunciato la loro partecipazione al torneo anche Sam Trickett, Marvin Rettenmaier, Andrey Pateychuk e Tony G.

Un field pericolosissimo di giocatori agguerriti e soprattutto che hanno ripetutamente confermato le loro capacità pokeristiche negli ultimi anni. Pateychuck, per giunta, si era aggiudicato nell’ottobre del 2011 il main event dell’EPT Sanremo.

WPT Venezia, non c’è due senza tre?

Il WPT Venezia ha portato nel 2011 tanto onore al poker italiani con due vincite consecutive di players azzurri. La prima vincita era stata realizzata da Alessio Isaia nel febbraio del 2011 durante la nona edizione del World Poker Tour. La tappa lagunare aveva creato un primo premio della bellezza di 380.000€. Pochi mesi dopo era il turno di Edoardo Alescio di vincere il WPT Venice della decima edizione del tour.

Dopo due exploit di questo genere, è evidente che l’aspettativa è di realizzare un tris di vincite azzurre al prestigioso torneo.

Una concorrenza estera spietata

Vista la lista dei giocatori stranieri presenti al torneo e che si contenderanno onore e primo premio, è evidente che l’impresa dei pro di poker italiani è ancora più difficile del solito e avranno molto filo da torcere per conquistare di nuovo il posto più alto sul podio del WPT venice Grand Prix 2013.

Noi incrociamo le dita per tutti i giocatori italiani al torneo e vi terremo aggiornati come sempre, giorno per giorno durante i vari day del WPT.