Le Iene ed i media: Danilo Donnini dice la sua

Le Iene ed i media Danilo Donnini dice la sua

Dopo il servizio delle Iene la comunità pokeristica non ha mancato di intervenire commentando un servizio superficiale ed ignorante. L’intervento più illustre è stato senza dubbio quello di Danilo Donnini che non ha parlato soltanto del reportage in questione, ma ha allargato il suo commento alla situazione del poker live italiano.

Da anni a questa parte il poker sportivo è diventato un vero e proprio fenomeno di massa. Con il passare del tempo, infatti, la schiera di appassionati ha continuato ad allargarsi sempre di più fino a raggiungere milioni di persone. Tuttavia, anche oggi, l’immagine di questo mondo continua a subire delle gravi distorsioni proprio dalla stampa generalista che raramente ha colto il senso di quello che quasi tutti gli addetti ai lavori (e non solo) considerano uno sport.

La risposta alle Iene di Danilo Donnini

L’ultimo servizio andato in onda è stato proprio quello delle Iene. Ma se non è la prima volta in cui vediamo che l’argomento è stato trattato con ignoranza, quello che possiamo dire è che questa è stato superato un limite e la comunità pokersitica ha reagito all’ennesimo colpo gobbo arrivato, purtroppo, da un programma cult. A tal proposito Danilo Donnini, professionista con alle spalle una vittoria IPT a Campione, ha pubblicato un video in cui ha spiegato in maniera chiara ed esaustiva la situazione odierna.

La risposta della rete

Intendiamoci, i forum e i social network hanno traboccato di commenti arrivati da alcune delle voci più illustri del mondo del poker e anche la pagina del buon Pelazza, autore del servizio delle Iene, non è stata risparmiata. Tuttavia, l’abilità di Danilo Donnini è stata quella di spiegare in poco più di un quarto d’ora tutti i punti nevralgici che riguardano la situazione attuale del poker live, che a differenza dell’online è ancora in uno stato, se così possiamo definirlo, di illegalità.

Un gioco d’abilità e non d’azzardo

Insomma, in pochi minuti Danilo Donnini ha avuto la capacità di mettere a nudo tutte le caratteristiche del poker sportivo, che è un gioco d’abilità e non d’azzardo Ma soprattutto ha fatto chiarezza sulla situazione del poker live, molto diversa dalla visione distorta che per l’ennesima volta hanno presentato le Iene. Di seguito riportiamo il video integrale e vi ricordiamo anche che Donnini ha aperto un gruppo di facebook intitolato “Poker Legale”.

E forse questo potrebbe essere un buon punto di partenza per sdoganare definitivamente il poker sportivo, un gioco che ha un seguito di tre milioni di persone. E speriamo che sia un buon punto di partenza verso la legalizzazione del poker live.