EPT Londra 2013: per noi solo Dario Sammartino

Oggi il Day 4 EPT Londra 2013 con solo 1 italiano left

L’Italia rimane con un’unica speranza all’ EPT Londra 2013: in gioco per noi dopo il Day 3 c’è solo Giuseppe Sammartino che approda 24° su 32 players left. Il finlandese Pasi Sormunen è il chipleader.

Giuseppe Sammartino approda al Day 4 EPT Londra 2013

L’unico italiano rimasto in gara all’European Poker Tour in corso nella capitale britannica è Giuseppe Sammartino, player che ieri iniziava il Day 3 con altri 3 connazionali quali Salvatore Bonavena, Luca Moschitta ed Alessandro Longobardi. A differenza dei suoi compagni, Sammartino ha passato il turno per il Day 4 di oggi dove approda con 342.000 chips. Tra i 32 players left, tutti In The Money oramia, Giuseppe Sammartino parte al 23° posto per una sfida che punta al Final Table EPT Londra 2013. Ricordiamo che per il campione ci saranno ben 700.000£!

Salvatore Bonavena e Davide Suriano out ma In The Money

Come anticipato sopra, 3 italiano hanno lasciato la scena durante i tavoli del Day 3 EPT Londra 2013. A parte uno sfortunato Luca Moschitta che non ha centrato la zona premio uscendo 6 posizioni prima dello scoppio della bolla (che ricordiamo vedeva 96 posti a premio), Salvatore Bonavena ed Alessandro Longobardi sono tornati a casa con qualcosa in tasca. Esattamente Suriano è stato dichiarato out al 61° posto, e Bonavena al 37°. Ecco il loro epilogo nel torneo:

37° Salvatore Bonavena per 12.500£
61° Alessandro Longobardi per 11.000£
102° Luca Moschitta non ITM

Luca Moschitta recente campione del 1° IPT Saint Vincet, ieri ha commentato così su Facebook la sua uscita di scena: “Purtroppo OUT dall'EPT di Londra a 6 dai premi. La giornata era iniziata bene avendo raddoppiato A8>T7 pf, ma purtroppo poi ho perso AK

Il finlandese Pasi Sormunen chipleader

A dominare il Day 3 dell’EPT Londra 2013 è stato il player finlandese Pasi Sormunen, che ha chiuso a quota 1.578.000 chips. La strada per Pasi Sormunen è comunque tutta in salita, perché per arrivare sul podio dovrà vedersela con grandi professionisti ancora in gara. Parliamo di fuoriclasse come Theo Jorgensen (8°), Mike McDonald (11°), Jason Mercier (26°), Chris Moorman (28°), e Annette Obrestad (31°).

Da segnalare invece le uscite di scena di pro quali Viktor Blom, Philip Gruissem, Liv Boeree e David Williams.

Il chipcount ufficiale dei 32 players left EPT Londra 2013:

1. Pasi Sormunen - 1.578.000
2. Niall Farrell - 1.510.000
3. Nicolas Chouity - 1.143.000
4. Christopher Frank - 1.098.000
5. Mantas Visockis - 983.000
6. Bassel Moussa - 872.000
7. Steve Silverman - 800.000
8. Theo Jorgensen - 778.000 9. Tamer Kamel - 762.000
10. Daniel Erlandsson - 707.000
11. Mike McDonald - 684.000
12. John O'Shea - 671.000
13. Raoul Refos - 647.000
14. Olof Haglund - 629.000
15. Mikhail Korotkikh - 554.000
16. Ruben Visser - 551.000
17. Max Greenwood - 546.000
18. Matthias Tikerpe - 528.000
19. George Meitanis - 503.000
20. Rumen Nanev - 465.000
21. Yuri Gulyy - 437.000
22. Russell Carson - 372.000
23. Albert Daher - 364.000
24. Giuseppe 'Dario' Sammartino - 342.000
25. Steven Silverman - 319.000
26. Jason Mercier - 309.000
27. Fredrik Andersson - 243.000
28. Chris Moorman - 239.000
29. Rory Mathews - 193.000
30. Hui-Chen Kuo 170.000
31. Annette Obrestad 170.000
32. David Colin 142.000