Alioscia Oliva: una raccolta fondi per Ruth

Alioscia Oliva: una raccolta fondi per Ruth

Una grande iniziativa umanitaria quella portata avanti da Aliosica Oliva alla quale hanno partecipato molti fra i giocatori più rappresentativi del panorama pokeristico italiano. Il progetto è quello di aiutare una bambina africana di nome Ruth e l'orfanotrofio Lewa Children's Home del Kenia.

Un’iniziativa degna di lode quella portata avanti da Alioscia Oliva, giocatore professionista assai noto in Italia che è riuscito a sensibilizzare moltissimi player in un progetto umanitario di grande portata. L’idea, infatti, è stata quella di aiutare una bambina africana di nome Ruth, di appena 12 anni, che pur essendo assai portata negli studi, da sola non è in grado di permettersi un’istruzione adeguata in un paese povero come il Kenya.

Un aiuto per l’orfanotrofio Lewa

A questo aggiungiamo che la raccolta fondi aiuterebbe anche l’orfanotrofio Lewa Children’s Home che, visto l’alto tasso di povertà del Kenia, non può permettersi di pagare gli studi a Ruth e a tutti quei bambini che al momento si trovano lì. E oltre ai 96 bambini ospitati nella struttura ce ne sono altri 200 le cui famiglie vengono aiutate dall’orfanotrofio stesso in quanto non riescono a pagare l’istruzione dei propri figli.

I player che hanno risposto all’appello

Dunque, un appello a cui hanno risposto alcuni dei giocatori di poker italiani più rappresentativi: tra questi Flavio Ferrari Zumbini, Filippo Candio, Pier Paolo Fabretti, Mauro Stivoli, Gigetto Pignataro, Gianluca Marcucci, Galb, Cristiano Blanco, Alessandro Minasi e tanti altri. L’obiettivo, dunque, è quello di raggiungere poco più di 22 mila euro, cifra utile per pagare l’intero corso di studi dalle medie all’università a Ruth ed altri quattro bambini dell’orfanotrofio Lewa.

Come partecipare alla domazione

Per il momento, dunque, siamo a quota 3.100 euro circa, un’ottima cifra se consideriamo che siamo soltanto all’inizio della raccolta. Considerate, infatti, che un corso di studi che va dalle medie all’università costa all’incirca 4.500 euro e che con un piccolo aiuto da parte di tutti la cifra può essere facilmente raggiunta. Partecipare, infatti, è molto semplice e vi basterà andare sulla pagina creata ad hoc da Alioscia Oliva ed effettuare una piccola donazione che parte da un minimo di due sterline (circa 2,5 euro per noi) fino alla cifra che deciderete di donare.