Max Pescatori non è più sponsorizzato da GD Poker

Max Pescatori e GD Poker “divorziano”

Anche un altro dei nostri grandi giocatori di poker live, ha deciso di voltare pagina e guardare a nuovi progetti per l’anno appena arrivato. Si tratta di Max Pescatori, che non ha certo abbandonato il poker, ma si è però diviso dal suo consolidato sponsor GD Poker.

L’addio ufficiale di Max Pescatori a GD Poker

Solo pochi giorni fa vi avevamo parlato di Salvatore Bonavena e Massimiliano “Visdiabuli” Martinez che non avevano siglato la sponsorizzazione con PokerStars.it per il 2013, ed adesso siamo nuovamente a parlarvi di un Pro che non rinnova il suo legame con una room. Questa volta è “il pirata italiano” a lasciare il marchio che rappresentava fino a pochi giorni fa. Max Pescatori l’ha fatto sapere personalmente, attraverso Facebook, scrivendo sulla sua bacheca pubblica queste parole relative a GD Poker:

“Oggi finisce un amore. Dopo quattro anni fantastici lascio Gioco Digitale. É stata una decisione molto più che difficile, perché la società arancione mi ha sempre dato tantissimo. Resta un fatto acclarato: abbiamo fatto la storia del poker italiano. GD Poker, dopo la scelta di avere un testimonial internazionale ma al 100% Italiano, sdogana il concetto di poker "classico" (considerato da bisca) per sviluppare quello del moderno hold'em. Innumerevoli sono stati gli interventi mediatici che mi hanno visto coinvolto in questo progetto fantastico: le ospitate televisive (Chiambretti show, Le invasioni barbariche, Pif - Il testimone vip, Pokeritalia24 più tutti gli spot in cui ho prestato il mio volto) e quelle cartacee (gazzetta dello sport, Max e tutte le riviste di settore). Quattro anni fa nessuno in Italia avrebbe potuto considerarsi un poker pro. Parenti, amici e conoscenti non avrebbero capito. Certo, l’ipocrisia su questo gioco sta proseguendo e sicuramente proseguirà. Ora però tantissimi amano l’holdem e possono dirlo senza problemi e vergogna.”

Max Pescatori passerà a Lottomatica?

La scissione tra il pro milanese e GD Poker, lascia comunque tutti fan del “pirata italiano” in attesa di nuovi eventi. E’ impossibile pensare che il campione non abbia già in serbo un nuovo progetto, un nuovo accordo con qualche grande poker room azzurra, e stia decidendo gli ultimi particolari per una sponsorizzazione con un marchio differente da quello di GD Poker che ha indossato per ben 4 anni. Chi metterà ora la propria firma sulle maglie ed i cappellini di Max Pescatori? Alcune “voci di corridoio” vedono il pro stringere un accordo con Lottomatica, ma questo non è stato confermato da lui ne dalla room stessa. Bisogna quindi attendere per sapere della nuova unione, ma una cosa è sicura: non ci vorrà molto tempo per conoscere il nuovo sponsor di Max Pescatori, già dai prossimi giorni potrebbero arrivare novità!