IPO Campione 9 Day 1B: record battuto

IPO Campione 9 Day 1B: record battuto

Ancora una volta record battuto all’Italian Poker Open con un numero di iscritti che per il momento ha quasi raggiunto le 1100 unità. Tanti i player che hanno preso parte a questa seconda giornata di torneo e soprattutto tanti nomi conosciuti nel panorama italiano ed internazionale.

Anche questa edizione dell’Italian Poker Open 9 entra di diritto nella storia del poker italiano. E questo perché i 515 iscritti al Day 1B (numero che potrebbe ancora crescere) sommati ai 582 del Day 1A portano il numero dei giocatori di poker a quasi 1100, polverizzando il record della volta precedente. Dunque, ancora un risultato impressionante per questa nona edizione di una competizione di poker sportivo davvero di grande successo. Ma entriamo nel vivo.

I giocatori al Day 1B dell’IPO Campione 9

Per il momento in questo Day 1B abbiamo visto molti degli habitue che frequentano l’IPO. Fra questi vi segnaliamo subito Salvatore Bonavena, che ha di recente abbandonato la sponsorizzazione con Pokerstars, Marco Pistilli, Christian Viali, Giannino Salvatore, Giuseppe Cristaudo, vincitore della tappa precedente dell’Italian Poker Open, Elios Gualdi, Massimiliano Bellon Bellucci, Ferdinando Lo Cascio, Erika Kovats, Riccardo Lacchinelli e tanti altri.

I risultati del Day 1A

Per quanto riguarda il Day 1A, invece, eccovi il chip count aggiornato. Al contrario di quello che vi abbiamo detto nella news precedente, infatti, il chip leader della prima giornata di dell'Italian Poker Open Nonve è stato il turno Kazim Kulpinari con uno stack di 339.300. Seguono in seconda e terza posizione Massimo Vallese e Roberto Begni con rispettivamente 337.700 chips e 312.600.

Il resto della classifica

Per quanto riguarda il resto della classifica, invece, a partire dalla quarta posizione abbiamo Vittorio Santaniello (286.000), Francesco Simonetta (243.900), Valerio Damiano (240.300), Cristianoe Fasc (230.600), Paolo Buscema (205.000), Nicola Fedele (197.700), Fausto Oioli (193.000) del team pro Snai. Ottima la prestazione anche di Max Forti, dodicesimo con 179.200 chips e di Alessandro de Michele che è ventunesimo con uno stack di 164.600. Poco distanziato con all’attivo poco più di 150.000 chips c’è invece Giorgio Bernasconi.