Highstakes: Phil Ivey in perdita su Full Tilt

Highstakes Phil Ivey in perdita su Full Tilt

E’ sempre spettacolo sui tavoli High Stakes di Full Tilt Poker anche se alcuni dei più grandi player del mondo continuano a faticare sulla Red Room. Fra questi c’è anche Phil Ivey che fino ad ora ha lasciato sui tavoli di poker Highstakes ben 650.000 dollari di cui 191.000 soltanto la scorsa settimana.

Sono passati circa due mesi e mezzo dal ritorno di Full Tilt Poker sulla scena internazionale e ormai possiamo dire che tutti i più grandi giocatori che hanno fatto la storia della Red Room si sono riaffacciati ai tavoli di Poker Highstakes. Fra questi, chiaramente, non poteva mancare una leggenda vivente come Phil Ivey che dal momento dalla riapertura della poker room ha giocato ben più di 7000 mani. I risultati, però, come è accaduto ad altri player, fino ad ora non sono arrivati.

Una settimana in perdita per Ivey

Il Tiger Woods del poker, infatti, ha lasciato sui tavoli di poker Highstakes di Full Tilt Poker una cifra che supera di poco i 650.000 dollari. L’ultima settimana, inoltre, si è rivelata una delle più catastrofiche con un Phil Ivey che ha perso addirittura 190.000 dollari. Del resto come dicevamo in precedenza questo nuovo inizio sulla Red Room si è rivelato davvero fatale per molti player. Fra questi vi abbiamo segnalato Viktor Blom e il pro danese, Gus Hansen.

Alexander Kostritsyn: migliore della settimana

Gus Hansen, infatti, che ha chiuso il 2012 con un passivo incredibile, anche questa settimana ha continuato a perdere e si è ritrovato nuovamente in rosso di poco più di 180.000 dollari. Peggio di lui hanno fatto soltanto Phil Ivey che ha guadagnato la medaglia d’argento e John Best che ha lasciato sui tavoli di poker Highstakes ben 460.000 dollari. Il miglior player della settimana su Full Tilt Poker è stato, invece, Alexander Kostritsyn che si ritrova sul conto di gioco 535.000 dollari in più.