Gus Hansen a rischio bancarotta su Full Tilt Poker?

Gus Hansen a rischio bancarotta su Full Tilt Poker

Un bilancio decisamente in passivo per Gus Hansen che lascia sui tavoli di Full Tilt Poker 3,1 milioni di dollari in pochissimo tempo. L’ultima pazza sessione giocata contro SallyWoo parla di 493.000 dollari in passivo, bruciando quanto di buono aveva fatto nei giorni precedenti. Del resto il danese ci ha ormai abituati ai suoi alti e bassi.

Non è stato certo un 2012 da incorniciare quello di Gus Hansen che ai tavoli della rinata Full Tilt Poker ha dato vita a delle sessioni tanto lunghe quanto mai disastrose. Il danese, infatti, ha giocato le ultime sessioni di Omaha Hi Lo 2000$/4000$ contro lo specialista SallyWoo perdendo, dopo ben 36 ore di gioco 493.000 dollari. Dunque, dopo il fruttuoso periodo natalizio una perdita finale davvero considerevole per un 2012 decisamente in passivo.

Un passivo di 3,1 milioni di dollari

Addirittura, secondo quanto dichiarato in chat dallo stesso Gus Hansen, il pro danese, che nelle sue lunghe sessioni ci ha sempre abituato a degli alti e bassi, sarebbe sull’orlo della banca rotta con un bilancio di 3,1 milioni di dollari in passivo sui tavoli High Stakes di Full Tilt Poker. Insomma, un ritorno quello della Red Room che ha fatto piacere a molti, ma che certamente non gli ha portato molta fortuna, almeno in un 2012 fin troppo scoppiettante per lui.

Il danese sull’orlo della bancarotta?

Sarà vero, allora, che Gus Hansen è sull’orlo della bancarotta? Oppure erano soltanto delle parole provocatorie per indurre il rivale SallyWoo a giocare ancora? Per il momento quello che possiamo dire con certezza è che 3,1 milioni di dollari persi ai tavoli di Full Tilt Poker sono davvero una bella somma, anche se il danese ci ha spesso abituati a delle grandi rimonte e a dei sali e scendi clamorosi. Certo è che molti pro, in questo momento, hanno avuto un andamento davvero negativo.