Gian Maria Baroncini vince l’ISOP Deep Experience

E’ Gian Maria Baroncini a conquistare l’ISOP Deep Experience

Nel primo pomeriggio di ieri partiva il Final Day dell’ISOP Deep Experience, un giornata intensa perché vedeva ancora 34 players in gara ed alla ricerca del 1° premio da oltre 30.000€.

Al Casinò Perla una lunga notte di poker live

Ci sarebbero volute ore ed ore prima che però si arrivasse al momento decisivo, quello in cui solo 3 players avrebbero alzato i rispettivi trofei, ed uno su tutti sarebbe stato proclamato campione. La vittoria di Gian Maria Baroncini è arrivata infatti quasi alle prime luci dell’alba di questa mattina.

ISOP Deep Experience: prima del Final Table

Da 34 players, si è dovuti arrivare a soli 8 superstiti per occupare altrettante sedie del Final Table ISOP Deep Experience, e si è così passati per l’eliminazione di 26 players, tutti ormai ITM. Tra questi segnaliamo il 21° scalino conquistato dal campione della SNAI Poker Cup Venezia 2012 Licurgo Boccardi, che ha portato a casa un premio di 908€ (a fronte del buy-in di 300€). Alcune delle eliminazioni precedenti alla formazione del Final Table con Gian Maria Baroncini, sono avvenute per mano del chipleader iniziale Matteo Fuzzi, in particolare quella di Gianluca Deledda out al 14° posto.

Gli 8 players left prima della conclusione

La formazione del Final Table ISOP Deep Experience è arrivata solo dopo la pausa cena, ed è stata determinata ancora una volta da una mano in cui Matteo Fuzzi ha eliminato un altro player, aumentando il suo stack e lasciando solo 8 superstiti. Il “bubbleman” del Final Table è stato Cesare Merletti, che ha portato a casa 1.876€ con il suo 9° gradino conquistato. A questo punti sono rimasti in gioco Matteo Fuzzi, Marco Vispi, Emanuele Buracchi, Pablo Biagioli, Paolo Pasqualiti, Antonio Lin, Giacomo Grossi e Gian Maria Baroncini.

Il bolognese Gian Maria Baroncini vince l’ISOP Deep Experience

Incredibilmente, il chipleader iniziale Matteo Fuzzi conclude la sua avventura al 7° posto dell’ISOP Deep Experience, uscendo di scena solo dopo Paolo Pasqualiti. E’ poi il turno di Marco Vispi che lascia il tavolo verde 6°, mentre primeggiano Lin, Grossi e Baroncini. L’ISOP Deep Experience vede poi tornare a casa Buracchi 5°, Biagioli 4°, e Grossi salire sul podio, ma solo al 3° posto e lasciando la scena all’Heads Up tra due players bolognesi, Antonio Lin e Gian Maria Baroncini. E’ Baroncini ad iniziare il testa a testa finale in netto vantaggio, ed a concludere il torneo con una coppia di donne che va a vincere su A 2 di Lin. Gian Maria Baroncini è dunque il vincitore di oltre 30.000€, e del titolo di campione dell’ISOP Deep Experience che rimarrà nella storia per gli oltre 470 iscritti! Antonio Lin 2° per oltre 17.000€.

Il risultato del Final Table ISOP Deep Experience:

1° Gian Maria Baroncini per 30.285€
2° Antonio Lin per 17.433€
3° Giacomo Grossi per 12.131€
4° Pablo Biagioli per 8.716€
5° Emanuele Buracchi per 6.416€
6° Marco Vispi per 4.237€
7° Matteo Fuzzi per 3.026€
8° Paolo Pasqualiti per 2.421€