Assegnati ieri sera i GPI European Poker Awards

A Parigi assegnati i GPI European Poker Awards

A Parigi si è appena svolta la dodicesima edizione degli European Poker Awards, manifestazione che premia i migliori giocatori di poker dell'anno, con riconoscimenti divisi in varie categorie.

Dal 2013 si parla di GPI European Poker Awards

Da quest’anno sentirete parlare dei GPI European Poker Awards invece dei consueti European Poker Awards. Perché? Il motivo è che da questa dodicesima edizione, la manifestazione viene svolta con la collaborazione del Global Poker Index (GPI), il noto ranking con i migliori 300 players del mondo, con classifiche online aggiornate tutte le settimane.

Rocco Palumbo all’Aviation Club per la sua nomination

La cerimonia che si è appena svolta a Parigi presso la rinomata location dell’Aviation Club, ha visto tra gli ospiti anche il nostro campione delle WSOP 2012 Rocco Palumbo. Il giovane fenomeno del poker azzurro è stato convocato ai GPI European Poker Awards poiché ha ricevuto una nomination nella categoria “Best Tournament Performance”, e questo per merito del suo braccialetto WSOP 2012, ma anche per tutti gli altri buoni risultati portati a casa in altri eventi live del 2012. “RoccoGE” era in nomination con players del calibro di Davidi Kitai (vincitore EPT Berlino 2012), Ole Schemion (vincitore del PPT 2012), Sam Trickett (già Player Of The Year 2011) e Marvin Rettenmaier (vincitore del WPT Championchip 2012).

Niente da fare per “RoccoGE”

Prima di partire per la capitale francese, Rocco Palumbo ha postato un messaggio su facebook a tutti i suoi fan dicendo: “Domani si vola a Parigi per i GPI Europan Poker Awards... in mezzo a tutti quei squali la vedo dura, ma già essere in nomination mi pare un risultato”. Palumbo aveva una sensazione che si è poi rivelata esatta, infatti non è riuscito a portare a casa il prestigioso riconoscimento “Best Tournament Performance” che è stato assegnato a David Kitai. Per noi Rocco Palumbo rimane comunque un grande campione, che ha messo la sua firma nella storia delle WSOP e nel poker live azzurro.

Tutti i GPI Europan Poker Awards appena assegnati

Il gran galà dei GPI Europan Poker Awards ha regalato però due soddisfazioni minori, ma comunque degne di nota: il pro Andrea Dato ha ricevuto il riconoscimento di “GPI Italy Player Of The Year”, mentre il giocatore meno noto Marco Valerio (residente a Las Vegas dove ha lavorato per una nota radio pokeristica) è stato ingaggiato per promuovere il brand del GPI negli USA.

A parte questi “dettagli azzurri”, i premi dei GPI Europan Poker Awards sono andati a questi players ed alle seguenti personalità:

Il premio della categoria “Poker Personality Of The Year” è andato a Kara Scott
Il premio della categoria “GPI Player Of The Year” è andato a Marvin Rettenmaier
Il premio della categoria “Rookie of the year” è andato a Ole Schemion
Il premio della categoria “Best Tournament performance” è andato a Davidi Kitai
Il premio della categoria “Europe’s Leading Lady” è andato a Lucille Cailly
Il premio della categoria “Internet Player of the year” è andato a Jens Kyllönen
Il premio della categoria “Poker Staff Person of the year” è andato a Simon Trumper
Il premio della categoria “Best European Event of the year” è andato all’evento EPT Barcelona