Full Tilt Poker: il traffico aumenta

Full Tilt Poker: il traffico aumenta

Un incremento di giocatori pari al 10%. Questi i numeri di Full Tilt Poker dopo soltanto una settimana di poker online. Tornano a giocare molti player, ma ancora non si sa cosa succederà negli USA ed in Italia dove la situazione resta ancora controversa.

E’ passata soltanto una settimana dal rientro di Full Tilt Poker nel mondo del poker online e già i numeri sono in positivo. La Red Room, infatti, ha fatto segnalare un aumento del 10% rispetto all’affluenzza di martedì 6 novembre, giorno del rilancio della poker room sotto l’egida di Pokerstars. Secondo le stime di domenica, dunque, il traffico è stato di circa 8500 giocatori nei tavoli di poker cash game, ovvero il triplo del circuito Ipoker.

Tornano 400.000 giocatori sulla Red Room

Dunque, secondo le stime, il ritorno di Full Tilt Poker ha riportato all’attivo 400.000 giocatori di poker online. Con questo, però, non vogliamo dire che la Red Room ha sottratto player alle altre importanti poker room, ma semplicemente che ne ha riportati in vita altri che probabilmente aspettavano da quasi un anno e mezzo di vedere i loro soldi. In altre parole il rilancio della poker room ha fatto bene al poker online richiamando, forse, quei diffidenti che dopo il Black Friday avevano abbandonato.

La situazione negli Stati Uniti ed in Italia

Nota dolente di questo periodo sicuramente positivo per alcuni rimane la situazione degli Stati Uniti, dove il poker online è ancora illegale, e quella dell’Italia dove ancora non si riesce a trovare un accordo sul rimborso dei player. Dunque, ce la faranno i nostri giocatori a ricevere i soldi che hanno perso su Full Tilt Poker? Una domanda alla quale per il momento non possiamo rispondere, ma siamo fiduciosi che Pokerstars, prima o poi, riuscirà ad accordarsi con l’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato, per un rimborso totale!