Casinò di Sanremo: il nuovo Piano d’Impresa

Al Casinò di Sanremo un nuovo Piano d’Impresa per risollevarlo

Novità sul “discusso” Casinò di Sanremo, che in questo periodo sta facendo parlare non poco di se. La casa da gioco italiana ha visto dimettersi il presidente, e stilare un Piano D’Impresa che va dal 2012 fino al 2014.

Casinò di Sanremo: si è dimesso il Presidente Giuseppe Di Meco

Giuseppe Di Meco, Presidente del Casinò di Sanremo, ha deciso di dimettersi dalla sua carica dopo aver presentato al Comune un Piano D’Impresa finalizzato a rilanciare la struttura sin da desso e fino al 2014. La notizia è ufficiale, e la motivazione resa nota da Di Meco riguarda una sua scelta personale dovuta a vari motivi tra cui il lavoro.

Di Meco oltre ad aver ricoperto fino a ieri l’incarico di Presidente del Casinò di Sanremo, ha comunque delle attività di lavoro proprie quali un albergo in Abruzzo nella provincia di Teramo, ed una fabbrica di mobili proprio presso Sanremo. La notizia delle dimissioni era in parte attesa data la “bufera” che si sta abbattendo sul casinò che necessita di un nuovo slancio, vista la crisi che lo ha colpito e di cui vi avevamo già parlato. Il suo successore sarà scelto tra qualche giorno, dopo il consiglio comunale.

L’ex Presidente ha lasciato un Piano D’Impresa 2012-2014

Come anticipavamo sopra, Giuseppe Di Meco ha comunque lasciato un Piano D’Impresa 2012-2014 per tentare di risollevare la situazione del Casinò di Sanremo: questo Piano D’Impresa già presentato a Febbraio scorso, adesso è stato rivisitato e rettificato dal Presidente uscente.

Sono due i punti fondamentali su cui verte il piano: prima riuscire ad ottenere in tempi brevi un rallentamento della riduzione degli introiti, poi conseguentemente, trovare un giusto equilibrio tra costi e ricavi generati dal Casinò di Sanremo.

Per il Casinò di Sanremo prevista la riorganizzazione e non solo

Vari aspetti interesseranno tutto il complesso del Casinò di Sanremo, che si prevede diventerà oggetto di interventi strutturali, ma anche di iniziative sui giochi ed una vera e propria riorganizzazione totale.

Relativamente agli interventi strutturali, il più importante riguarda l’idea di collocare i giochi in un unico spazio e di investire sulle attrezzature da gioco. Per quanto riguarda invece le iniziative sui giochi, qui segnaliamo attività di marketing diretto previste per i giochi da tavolo: gare di blackjack e fair roulette, una nuova forma promozionale di “match coupons”, poi serate di gala, ballo, ed ancora serate a tema ed enogastronomiche. Infine, per la riorganizzazione del Casinò di Sanremo si punterà principalmente alla riorganizzazione dell’area giochi tradizionali con una maggior cura dei clienti: a tal proposito ha già preso il via una sperimentazione che prevede per la prima volta, a livello nazionale, l’offerta di tutti i giochi lavorati in un’unica area. Un intervento decisivo verrà fatto inoltre sul reparto dello chemin de fer, che in questo momento non ha riscontri positivi.