Poker Online Spagna: dati in crescita

Poker Online Spagna: dati in crescita

Dopo un inizio difficile per il gioco online spagnolo ora i dati sono in crescita e superano addirittura quelli che c'erano al momento della nascita del mercato regolamentato. Pokerstars è uno dei protagonisti di questa prima fase. Merito di una campagna pubblicitaria fatta in grande stile?

Non è stato un inizio facile quello del poker online in Spagna, ma dopo il calo che c’è stato a seguito della regolamentazione, da quattro mesi a questa parte il traffico ha avuto un aumento sorprendente. Una buona notizia per le prospettive di gioco online unificato che potrebbe vedere la nascita di un asse a tre comprendente la penisola iberica, la Francia e l’Italia. E allora diamo un’occhiata ai numeri del punto.es.

Crescita del poker online in Spagna

L’inizio del punto.es, come dicevamo, non è stato di certo entusiasmante e tutto il mese di giugno ha fatto registrare un calo costante. Nei tre mesi successivi, però, le prospettive sono migliorate e nell’ultimo periodo i dati hanno superato di poco il picco iniziale che c’era stato al momento dell’apertura del gioco online. Dunque, una buona notizia per il poker online iberico che a questo punto può vantare un mercato di tutto rispetto.

Gioco Onlin: i siti più gettonati

Ma diamo un’occhiata a quali sono i principali concorrenti: in testa alla classifica delle poker room virtuali in Spagna c’è Partypoker.es, seguita da 888.es. In terza posizione, invece, c’è Pokerstars che rispetto al suo diretto concorrente ha un divario davvero minimo. E se consideriamo che la poker room dalla picca rossa annovera circa 1500 giocatori ai tavoli di cash game, allora i numeri fanno davvero ben sperare.

Rafael Nadal, ambasciatore di Pokerstars

Merito forse di una campagna pubblicitaria fatta in grande stile, con un testimonial d’eccezione quale Rafael Nadal, che ha prestato il suo volto alla poker room più importante del mondo. Dunque, forse è presto per fare delle previsioni, ma rispetto ad un inizio piuttosto deludente c’è sicuramente un netto miglioramento. Basti pensare che ora come ora il traffico su Pokerstars è migliorato del 20% rispetto a quando la poker room ha aperto i battenti.