Poker online: crisi economica e quote di mercato

Il poker online e gli ultimi dati AAMS mostrano che Pokerstars e Titanbet sono in crescita

Anche il poker online italiano sta risentendo sia della crisi economica che della mancanza di liquidità limitata ai confini nazionali del poker legalizzato. Nonostante la crisi, room come Pokerstars e Titanbet Poker mostrano una crescita costante da gennaio ad agosto del 2012.

Poker online cash game: i “numeri della crisi”

Attraverso i dati resi noti dall’AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato) ed inerenti la raccolta giochi del mese di agosto 2012, si vede l’enorme calo che questo settore ha subìto nel comparto relativo al poker online cash game, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (il 2011).

Ad agosto 2011, la spesa dei giochi di carte non a torneo tra giocatori (poker cash game), aveva toccato quota 24.132.830€, ed aveva visto la raccolta segnare 894.170.160€. Tutt’altra storia quella di agosto 2012, dove si è registrata una spesa di 14.236.440€ ed una raccolta di 558.743.184€: i dati dell’anno in corso, paragonati a quelli del 2011, fanno segnare un calo di ben il 41% relativo alla spesa!

Anche il poker online a torneo segna un calo

Meno rilevante, ma comunque significativo anche il dato AAMS relativo alla spesa ed alla raccolta giochi del poker online sotto forma di torneo. Qui si segna un calo della spesa pari al 5,1%, i dati infatti vedono 9.624.683€ spesi e 94.206.930€ raccolti ad agosto 2011, a fronte di 9.136.254€ spesi e 80.006.358€ raccolti nel 2012.

Tutt’altra storia per i giochi da casinò online

Incredibile ma vero, a fronte della crisi che si abbatte sul comparto del poker online, il settore dei giochi offerti dai casinò online italiani non risente del fenomeno economico. Infatti ad agosto 2011 qui la spesa fu di 7.248.623€ e la raccolta fu di 223.077.836€, mentre a agosto 2012 la spesa registrata dall’AAMS è stata di 10.522.715€ e la raccolta di 354.065.424€: l’incremento della spesa registrato tra il 2011 ed il 2012 è stato quindi pari al 45,2%!

PokerStars.it: il leader del poker online è in continua crescita

Nonostante i dati AAMS evidenzino chiaramente un calo della spesa e della raccolta relativi al poker online, grandi operatori come PokerStars.it sono in costante salita per quanto riguarda le quote di mercato.

Potete vedere la continua crescita in questo senso di PokerStars.it nel grafico qui riportato.

Il grafico mostra esattamente la crescita della room dall'inizio del 2012 sia nelle quote di mercato del poker online a torneo (dove ad agosto 2012 ha toccato il 44,19%), che in quelle del poker online cash game (qui ad agosto 2012 si è raggiunto il 32,18%).

Anche Titanbet Poker in costante aumento

Abbiamo analizzato anche la situazione delle quote di mercato che riguarda la room di Titanbet Poker.

Qui trovate il grafico del suo incremento relativo alle quote di mercato del poker online.

Per quanto riguarda il poker sottoforma di torneo, Titanbet Poker a gennaio 2012 occupava appena lo 0,49% del mercato, ed a agosto di questo stesso anno era arrivata a raggiungere addirittura l’1,16%. In crescita anche la quota di mercato di Titanbet Poker relativa al cash game: mentre a gennaio eravamo allo 0,86%, ad agosto la room toccava quota 3,09%!