Full Tilt Poker: apertura il 6 Novembre

Full Tilt Poker: apertura il 6 Novembre

Conto alla rovescia per la riapertura di Full Tilt Poker che fra pochi giorni sarà nuovamente sul mercato internazionale. Buone notizie anche per i paesi in cui la Red Room non sarà nuovamente legale. Sembra, infatti, che tutti i player potranno rimettere mano ai loro fondi ugualmente. Una pioggia di promozioni, invece, laddove la poker room sarà attiva.

Pochi giorni ancora e finalmente la maggior parte dei giocatori potranno rimettere le mani su dei fondi bloccati da circa un anno e mezzo. E questo perché Full Tilt Poker, il colosso del poker online colpito maggiormente dal Black Friday, riaprirà i battenti nella maggior parte dei paesi del mondo il 6 Novembre. Cosa succederà, però, in quei paesi in cui la Red Room non ha deciso di comprare una licenza? Uno spinoso problema che sicuramente sarà superato.

Rimborsi a tutti i giocatori di poker

Sembra, infatti, che verrà raggiunta una soluzione anche in tutti quei paesi dove Full Tilt Poker non riaprirà i battenti. Quindi, nella migliore delle ipotesi anche in questo caso i giocatori potranno rivedere i loro soldi tramite Pokerstars nelle modalità che vi avevamo accennato nei precedenti articoli. Nelle nazioni più fortunate, però, le promozioni e i bonus che verranno messi a disposizione dalla rinnovata Red Room, saranno davvero tantissimi e probabilmente soddisferanno davvero tutti.

Le nuove promo della Red Room

Dunque, ci saranno dei bonus sul poker cash game, ci sarà l’Happy Hour e addirittura per l’11 Novembre, soltanto pochi giorni dopo la riapertura di Full Tilt Poker ci saranno ben dieci tornei freroll, ognuno con un montepremi garantito pari a 10.000 euro. Insomma, una ripartenza in grande stile per una poker room che sicuramente tornerà sulla cresta dell’onda. E siamo sicuri che anche i giocatori italiani, prima o poi, riusciranno a rivedere i loro fondi. Sembra, infatti, che sia soltanto una questione di tempo.