Va a Matt Salsberg il WPT Grand Prix de Paris 2012

Matt Salsberg è il campione del WPT Grand Prix de Paris 2012

E’ il professionista americano Matt Salsberg ad essersi portato a casa il titolo di campione del Main Event WPT Grand Prix de Paris 2012. Il player ha disputato il testa a testa finale contro Theo Jorgensen.

WPT Parigi 2012: Final Table da 6, i primi players out

Il Final Table del torneo che ha generato un prizepool da ben 1.624.500€, vedeva 6 giocatori tutti tecnicamente molto capaci, pronti a darsi battaglia per un titolo importante ed ambito come quello del World Poker Tour (WPT). Il primo ad abbandonare il sogno del podio è stato Fabian Quoss, giocatore tedesco che conosciamo per esser il campione del dell’English Poker Open 2010. A Quoss è andato il 6° posto del WPT Grand Prix de Paris 2012 da 75.765€.

Si sono succedute poi le eliminazioni del noto statunitense Mohsin Charania “buttato fuori” da Matt Salsberg e 5° per 95.615€, e di Timothy Adams, il canadese che quest’anno alle WSOP 2012, si è portato a casa il braccialetto del No Limit Hold’em / Four Handed da 2.500$ di buy-in con 750 partecipanti. Ad Adams, 125.775€ del 4° posto del WPT Parigi 2012.

Philpp Gruissem è out ed inizia l’Heads Up del WPT Parigi 2012

Rimasti in 3, Theo Jorgensen, Philipp Gruissem e Matt Salsberg, il gioco si fa ancora più intenso e pieno di colpi di scena. Gruissem sembra trovare una strada per risalire sempre di più la vetta e raddoppia ai danni di Jorgensen, ma poco più tardi i due si scontrano nuovamente ed in maniera decisiva: Jorgensen con K 9 “scoppia” i J J di Gruissem e lo condanna al 3° posto del WPT Grand Prix de Paris 2012 da 170.065€.

Matt Salsberg è il campione del WPT Grand Prix de Paris

L’Heads Up del WPT Parigi 2012 ha visto un’incredibile rimonta di Matt Salsberg sul danese Theo Jorgensen. Jorgensen iniziava infatti il testa a testa finale con uno stack nettamente superiore a quello del suo ultimo avversario, ed arrivava a contare ben 5,6 milioni di chips contro poco più di un milione di Salsberg. Nonostante il grande divario, prima con un duble up e poi con altre abili e fortunate mani, lo statunitense metteva le mani sul titolo del WPT Grand Prix de Paris.

La mano decisiva vede Matt Salsberg con Q Q, togliere le ultime chips a Theo Jorgensen che tentava un bluff con Q 10. Ben 400.000€ per il campione del WPT Parigi 2012 Matt Salsberg, ed un amaro 2° posto da 264.600€ per Jorgensen.