Alessandro Meoni si racconta a Poker.it

Alessandro Meoni si racconta a Poker.it

Si chiama Alessandro Meoni ed è nato a Prato 29 anni fa. Di professione fa il giocatore di poker online, ma è anche un abile player nel live. Lo dimostra l’ultimo successo ottenuto nell’IPT sanremo 2012 ai danni dell’ottimo Raffaele Bertolucci.

Ha avuto la meglio su un field di tutto rispetto ed è sicuramente uno dei personaggi del momento. Parliamo di Alessandro Meoni, recente vincitore della tappa dell’IPT Sanremo 2012 di fine luglio, nonché abilissimo giocatore online che in uno degli Head’s Up più spettacolari della storia del poker italiano ha trionfato sull’ottimo Raffaele Bertolucci. Un traguardo niente male per il nostro grinder toscano che si è portato a casa una prima moneta da 180.000 euro.

Il final tble IPT Sanremo 2012

Un futuro nel live per Alessandro Meoni? E’ sicuramente una delle speranze di moltissimi giocatori che partono dal poker online, ma il vincitore della tappa IPT Sanremo 2012, a cui hanno partecipato giocatori del calibro di Andrea Dato, rimane con i piedi per terra. I maggiori guadagni arrivano, infatti, dal web e soprattutto da Pokerstars, dove il player di Prato ama giocare i suoi sit’n go, head’s up e ora anche il poker cash game.

Un sogno chiamato EPT

Certo, Alessandro Meoni, che alle spalle ha tantissima esperienza nel poker online, ci ha anche confessato nell’intervista da lui rilasciata su poker.it che un vero e proprio sogno da realizzare sarebbe quello di vincere una tappa dello European Poker Tour (EPT). Certo, come ci ha confessato lui stesso, a volte per vincere ci vuole anche lo sguardo benevolo della Dea Bendata, cosa che non è capitata in queste circostanze.

Progetti per il futuro

Dunque, vedremo ancora il giovane Alessandro Meoni giocarsi dei live prestigiosi? Sicuramente si, ma come afferma lui stesso per poter incrementare il numero delle prestazioni è necessario uno sponsor che gli auguriamo arrivi presto. Intanto, dopo la vittoria in questa prestigiosa tappa dell’IPT Sanremo 2012, il player di Prato può sicuramente godersi questo momento e pensare ai prossimi tornei live e soprattutto al suo futuro nel poker!