Zynga apre le porte al gioco online real money

Zynga apre le porte al gioco online real money

Zynga apre le porte al gioco online real money. Secondo quanto affermato dal CEO Mark Pincus, questo avverrà nel 2013 e l'Europa sembra uno dei mercati più idonei. Il calo di utenza nei giochi e una crisi delle azioni potrebbero essere alcuni dei motivi che lo hanno spinto verso questa iniziativa.

Sarà per il suo interesse verso i grandi investimenti oppure per la crisi della sua azienda, ma sta di fatto che Mark Pincus, ha da poco dichiarato in una video conferenza che nel 2013 aprirà le porte al gioco online in modalità “real money”. Queste le dichiarazioni dell’amministratore delegato di Zynga, divenuto famoso grazie all’applicazione facebook “Zynga Poker” che consente agli utenti di giocare con soldi finti acquistando le chips con denaro vero.

L’offerta software di Gtech e Playtech

E visto che il gioco online negli Stati Uniti è ancora illegale, anche se si pensa che una liberalizzazione arriverà ben presto, Mark Pincus ha pensato bene di rivolgere la sua attenzione all’Europa, dove sembra che abbia già acquistato una licenza in Gran Bretagna. Ma il fatto più eclatante riguarda la notizia sulle offerte di Gtech e di Playtech, cioè due dei più grandi produttori di software nel mondo, che già si sono fatti sentire.

Azioni in ribasso

Se da un lato, però, non possiamo non considerare il possibile profitto che Mark Pincus potrebbe ottenere da questo nuovo investimento, dall’altro non possiamo tralasciare il fatto che le azioni di Zynga hanno perso ultimamente il 40% del loro valore, scendendo a soli 3 dollari per azione. Dunque, questa nuova iniziativa di Pincus potrebbe essere un tentativo per tranquillizzare gli alti vertici dell’azienda o gli investitori stessi. Sarà vero?

Calo di utenza per Mafia Wars e Frontier Ville

Per il momento non possiamo azzardare pronostici, ma il fatto che Zynga abbia visto un clamoroso ribasso negli ultimi 3 mesi ci fa riflettere non poco sugli impegni e soprattutto sulle strategie future. A questo va anche aggiunto che nell’ultimo periodo il calo degli utenti a giochi come Mafia Wars e Frontier Ville abbia portato l’azienda ad ottenere dei risultati decisamente più deboli. In altre parole l’apertura verso il gioco online in real money potrebbe essere un modo per rilanciare le azioni dell’azienda.