Gli italiani del Day 2 Main Event Wsop 2012

Day 2 Main Event Wsop 2012: conclusa la prima parte

Il Day 2 del Main Event Wsop 2012 è terminato con la leadership della player francese Gaelle Baumann che ha chiuso a quota 505.800 chip. Hanno passato il turno anche alcuni azzurri tra cui Filippo Candio.

842 i superstiti del 1° Day 2 Main Event Wsop 2012

La prima parte di gioco del Day 2, una giornata che ha visto tornare sui tavoli verdi i sopravvissuti del Day 1 A (657) e del Day 1 B (1.387), è appena terminata a Las Vegas.

Questa volta è stata una donna ad avere la meglio su tutti gli 842 giocatori di poker: è la biondina francese Gaelle Baumann chipleader del momento, davanti ad altri pro del calibro di Shaun Deeb (che è attualmente 3° con 460.900 chips), e Vanessa Selbst (che è “scesa” ai bordi della Top Ten con la sua decima posizione e le 350.400 chips).

Day 2 Main Event Wsop 2012: gli italiani che hanno passato il turno

Per la rappresentanza azzurra, a restare in corsa e tornare nel Day 3 Main Event Wsop 2012, troviamo importanti players quali Filippo Candio, Alessio Isaia e Salvatore Bonavena. Nella lista ufficiale di coloro che ritroveremo dopodomani al Rio Casinò di Las Vegas, compaiono anche i nomi di Simone Gatto (il miglior italiao del Day 2 di oggi che risulta 81° con 218.200 chips), Andrea Carini, Claudio Cecchi, Valerio Greco e Daniele Vesco.

Out Max pescatori e non solo

Escono di scena dal Main Event Wsop 2012 altrettanti importanti players nostrani. Primo tra tutti nominiamo Max Pescatori che faceva ben sperare, e che non ritroveremo all’opera nell’importante torneo da 10.000$ di buy-in, così come Riccardo Lacchinelli, Gabriele Lepore, Andrea Benelli ed Alessandro Chiarato.

Stanotte il Day 2 B del Main Event Wsop 2012

Quando qui scenderà la sera, a Las Vegas si ripopoleranno i tavoli da gioco: questa volta si procederà con il Day 2 B del Main Event Wsop 2012, ed i superstiti si uniranno poi a quelli già proclamati del Day 2 A appena concluso. Rimangono in gioco per il momento tanti professionisti internazionali come Daniel Negreanu, Pius Heinz, Peter Eastgate e Dan Harrington.