WSOP 2012: 4 azzurri ITM all’Evento 19

WSOP 2012: siamo arrivati all’Evento 22

Il $ 1.500 No Limit Hold'em Six Handed delle World Series of Poker – WSOP 2012, è stato conquistato ancora una volta da un player statunitense.

Ev.16: vince Matt Matros, Lorenzo Sabato ITM!

E’ Matt Matros che ha superato il field di 1.604 iscritti, ed ha fatto suoi braccialetto e 454.835$ dopo l’Heads Up dell’Ev.16 WSOP 2012 col canadese Mark Radoja. Tra i 162 posti in zona premio, uno è stato conquistato anche dal player italiano Lorenzo Sabato: 144° posto da 2.944$ per il nostro connazionale.

Ev.17: al $10.000 Pot Limit Hold’em out Lisandro e Steicke

Sono stati in 179 gli iscritti al torneo da 10.000$ di buy-in nella variante del Pot Limit Hold’em. Tra questa cerchia “ristretta” (considerando altri eventi da migliaia di persone delle WSOP 2012), vi erano anche i nostri Jeff Lisandro e David Steicke. Nulla da fare per loro, out dalla zona premio che vedeva solo 18 posti ITM.

Ci hanno provato anche Marco Traniello, Erik Seidel, Roberto Romanello, Chris Moorman, Daniel Negreanu, Erik Lindgren e JP Kelly, che però non hanno avuto successo. Meglio invece Antonio Esfandiari fermatosi 12° per 34.139$, e Hoyt Corkins 9° con 41.829$. Rimangono ora in gioco 4 players che si contendono la prima moneta da ben 445.899$, e sono Andy Frankerberger, Phil Ivey, Alexander Venovski, Ali Eslami.

Ev.18: al $2.500 Seven Card Razz, Dario Alioto e Max Pescatori

Tra i 309 iscritti all’evento 18 delle WSOP 2012, vi erano anche 5 italiani di cui 2 grandi pro. Dario Alioto e Max Pescatori hanno preso parte a questo evento insieme a Francesco Griffi, Jeff Lisandro e David Steicke. Tra i 32 posti ITM nessuno è andato ai nostri, mentre adesso Phil Hellmuth sta cercando di conquistare il braccialetto. “The Poker Brat” sta infatti disputando l’Heads Up contro Don Zewin. In palio 182.793$.

Ev.19: i giocatori di poker azzurri ITM sono 4!

Il $1.500 No Limit Hold’em corrispondente all’Ev.19 delle WSOP 2012, ha visto 2.302 players ai nastri di partenza. Delle 243 posizioni premiate, molte della quali già assegnate, ben 4 portano la bandiera italiana. Alessio Peciarolo di Roma si è classificato 168° per 3.356$, Cristiano Galeazzi sempre da Roma ha fatto suo il 57° posto ancora una volta per 3.356$, poi Gianluca Speranza ha concluso 126° per 3.729$, ed il migliore dei nostri è stato Gabriele Lepore che si è portato a casa 3.729$ con il 105° posto. Rimangono adesso meno di 40 players in gioco, tra cui Barry Shulman e Jason Wheeler.

Ev.20: $5.000 Limit Hold’em senza più italiani

Vediamo la situazione azzurra al 20° evento delle WSOP 2012, un torneo dal buy-in intermedio, ossia 5.000$. Qui sono stati in 166 a popolare i tavoli verdi del Rio Casinò, con Dario Alioto, Flavio Ferrari Zumbini, Michele Limongi e Jeff Lisandro a difendere i nostri colori. Saranno assegnati 18 posti ITM ed una prima moneta da 206.760$, ma nessun italiano è in corsa per farli suoi. Tra i 25 superstiti, non risultano più in gara i players azzurri.

Ev.21: $1.000 No Limit Hold’em con 2.799 iscritti

Grandissima affluenza a questo evento delle WSOP 2012 che ha contato 2.799 iscritti! Il buy-in ridotto ha richiamato l’attenzione di molti players, anche italiani, che hanno generato un prizepool di 2.519.100$ con 297 posti pagati.

Mario Adinolfi, Maurizio Braga, Giuseppe Castrilli, Niccolò Caramatti, Antonio Cavallo, Fabio Coppola, Andrea Dato, Andrea Ferrari, Stefano Guasco, Cristiano Guerra, Lorenzo Laganà, Adalberto Orrigo, Angelofabio Placi, Fabrizio Rossoni, Perluca Salassa, Dario Sammartino, Gianluca Sardella, Roberto Stamerra, Michele Ugolini ed Andrea Vezzani, sono gli azzurri che hanno preso parte a questo torneo.

Ev.22: $ 2500 2-7 Triple Draw Lowball

Una variante meno nota e più tecnica quella dell’Ev. 22 delle WSOP 2012, che comunque ha visto 228 iscritti tra cui Michele Limongi, Jeff Lisandro, Max Pescatori e David Steicke. Si gioca per un 1° premio da 145.247$.