Rocco Palumbo vince l’evento 44 delle WSOP 2012

Rocco Palumbo vince evento 44 alle wsop 2012

Rocco Palumbo vince l’evento #44 delle WSOP 2012, il 1.000$ No-Limit Hold’em e conquista così il sesto braccialetto italiano delle World Series Of Poker.

Rocco Palumbo, il migliore di 2949 giocatori

L’evento 44 è stato il secondo evento delle WSOP 2012 come numero di partecipanti. Con un field di 2949 giocatori, il numero di giocatori pro e di nome non mancava, altro motivo di fierezza per il giovane giocatore che a soli 23 anni conquista la gloria di un braccialetto WSOP e una prima moneta da 464.464$.

Gli altri braccialetti WSOP italiani

Il nome di Rocco Palumbo si aggiunge a quello di Jeff Lisandro, Max Pescatori, Dario Alioto, Dario Minieri e Valter Farina, quest’ultimo di Genova come Rocco Palumbo e primo vincitore di un braccialetto WSOP nel lontano 1995.

Rocco Palumbo conquista la leadership

La terza giornata del torneo era iniziata con ancora 16 giocatori in gioco con Palumbo in 13esima posizione a quota 382.000 chip. Da qui comincia la risalita del giovane giocatore genovese che un’ora e mezzo dopo raggiunge le 460.000 chip. Circa tre ore dopo l’inizio del tavolo Palumbo arriva ad occupare la quinta posizione con 850.000 fiches, eliminando nel frattempo Francisco Azares.

La corsa non si arresta, Rocco Palumbo elimina anche David Forster e raggiunge uno stack di 1.600.000 chip per poi ingrandirlo di altri 1.200.000 chip alle spese di Niel Mittelman.

Il genovese conquista la posizione di chip leader con l’eliminazione di Kevin Elia portandosi a quota 3.600.000 chip. Lo stack continua a lievitare e anche quello di Nelson Robinson, il secondo in classifica. Poco dopo l’inizio del 27esimo livello il terzo in classifica Thomas Conway viene eliminato e rimangono i due finalisti a combattere per il braccialetto WSOP 2012.

Heads-up finale: Palumbo-Robinson

L’heads-up finale comincia quando Palumbo è in testa ma con una differenza proprio minima rispetto a Robinson, differenza che Palumbo ingrandfisce sin dalle prime mani. Durante l’head-up finale Rocco manterrà sempre la posizione di chip leader fino alla vittoria finale.