Event 44 WSOP 2012: in gara c’è Rocco Palumbo

Event 44 WSOP 2012 in gara c’è Rocco Palumbo

Un azzurro ancora in gara all’Event 44 No Limit Hold’em a buy in 1000 dollari. E’ Rocco Palumbo che al momento si trova in tredicesima posizione. Jeff Lisandro al momento è nono al Poker Players Championship da 50.000 dollari.

Erano partiti in 28 ma ora ne è rimasto soltanto uno. Questo il momentaneo verdetto dell’Event 44 No Limit Hold’em a buy in 1000 dollari di queste WSOP 2012. A giocarsi il torneo, infatti, rimane soltanto Rocco Palumbo, unico tra gli azzurri che al momento viaggia in tredicesima posizione con uno stack di 382.000 chips. Non ce la fanno tanti abili giocatori professionisti di poker quali Max Pescatori, Andrea Benelli, Andrea Dato, Luca Moschitta, Alessio Isaia, Salvatore Bonavena e tanti altri che abbiamo visto ai nastri di partenza del torneo.

Event 44 WSOP 2012: il chip count

Per quanto riguarda il chip count nelle prime tre posizioni ci sono soltanto giocatori a stelle e strisce. E in testa alla classifica, con un monster stack di 882.000 troviamo lo statunitense Thomas Conway, seguito da Nelson Robinson (871.000) e Darren Rabinowitz (760.000). Fra gli italiani a premio ci sono Luca Moschitta che termina il torneo 201esimo con un premio di 2.336 dollari e Valerio Greco che esce 216esimo portandosi a casa 2.136 dollari.

Jeff Lisandro al Poker Players Championship

Ma se da un lato i nostri occhi sono tutti puntati su Rocco Palumbo che sta ben figurando all’Event 44 all'insegna del Poker Texas Hold’em, dall’altro è cominciato il Poker Player Championship, ovvero il torneo numero 45 a buy in 50.000 dollari. Dei 104 player che si sono presentati ai nastri di partenza al momento ne rimangono soltanto 66 e fra questi, sorpresa delle sorprese, c’è l’onnipresente italo australiano Jeff Lisandro che al momento si trova in nona posizione con uno stack di 437.900.

Poker Player Championship: il chip count

Per quanto riguarda il resto della classifica, invece, a testimonianza del dominio che i giocatori americani stanno ottenendo ai tavoli verdi del casino del Rio, prima di Jeff Lisandro, ci sono ben 8 player a stelle e strisce. In testa a tutti c’è Andy Bloch con uno stack di 687.000, seguito a ruota dai connazionali Abe Mosseri e John Monnette. Fra i grandi giocatori che partecipano a questo torneo ci sono anche player del calibro di Phil Ivey, Doyle Brunson, Robert Mizrachi (sesto al momento) e la leggenda vivente Phil Hellmuth a caccia del tredicesimo braccialetto.