SCOOP 2012: per Pokerstars numeri da capogiro

SCOOP 2012 per Pokerstars numeri da capogiro

Grande successo per le SCOOP 2012 con 40 eventi, a cui hanno partecipato più di 550 mila player, per un prizepool a dir poco da capogiro. Brillano le grandi stelle del poker e sebbene manchino all’appello molti giocatori USA, la crescita di questa competizione è ineccepibile.

Da tempo si parla della crisi del poker online e del calo di giocatori che, visto quanto successo negli Stati Uniti d’America lo scorso anno, ci è sembrata piuttosto evidente. Tuttavia se guardiamo i numeri fatti registrare alle Spring Championship of Online Poker, tutto questo potrebbe sembrarci una contraddizione, visto che rispetto all’anno precedente hanno fatto registrare una crescita più che evidente di player che hanno deciso di pagare i cospicui buy-in di questi tornei.

I numeri delle SCOOP 2012

Dunque, numeri che parlano da soli, che ci fanno capire l’importanza di una poker room come Pokerstars e soprattutto l’interesse nei confronti del Poker Texas Hold’em. Parliamo, infatti, di 40 eventi divisi in 120 tornei a cui hanno partecipato oltre 500 mila player provenienti da moltissimi paesi del mondo. Per non parlare del Prizepool che ha superato di poco i 65 milioni di dollari. Insomma, un vero e proprio successo per queste SCOOP 2012.

Poker online: giocatori USA in calo

Inoltre se consideriamo che molti player statunitensi non hanno potuto partecipare a questi spettacolari eventi allora si capisce ancor di più la crescita di affluenza che c’è stata rispetto all’anno precedente, quando si iscrivevano poco più di 460 mila giocatori USA. Certo, molti di loro, dopo il Black Friday, si sono trasferiti in altri paesi per continuare a giocare, ma resta il fatto che la crescita di iscrizioni è avvenuta soprattutto in altri paesi del mondo.

Un successo per Pokerstars

A tirare le somme, infatti, stiamo parlando di un torneo ricco di giocatori di poker, fra cui hanno brillato le grandi stelle di questa disciplina. Fra questi Viktor Blom, Justin Bonomo, Shaun Deeb, che si è portato a casa ben quattro eventi, e in ultimo Nick Grippo, vincitore del Main Event. Un grande successo per la più prestigiosa poker room esistente e soprattutto per il Poker Texas Hold’em, vero protagonista di questi spettacolari tornei.