Poker online: tra crescita e calo

Poker online: tra crescita e calo

Il poker online ha ancora dei margini di crescita? E soprattutto ha assorbito il colpo subito a seguito dei drammatici eventi legati al Black Friday? Per il momento è difficile capire quale sarà il futuro, ma la metà del mercato internauta deriva proprio dal gioco online.

Oggi come oggi il poker online è una forma di intrattenimento che viene praticata da un numero sempre crescente di appassionati. Se questo è vero, però, fino a dieci anni fa la musica era ben diversa e solo grazie allo sviluppo di Internet, le poker room hanno potuto espandersi e raccogliere un numero sempre maggiore di utenti. Dunque, se da un lato possiamo considerare il poker come un fenomeno di massa, dall’altro occorrono delle ulteriori analisi.

Le conseguenze del Black Friday

Per prima cosa, infatti, quello che possiamo dire è che nel mondo del Poker Online le conseguenze del Black Friday si sono davvero fatte sentire e il mercato legato al Poker Texas Hold’em, con la chiusura di Full Tilt Poker e di altre tre poker room, ha subito un calo che supera di poco il 30%. Inoltre se a questo ci aggiungiamo la chiusura negli Stati uniti di questo mercato allora ben si capisce la congiuntura attuale. Dati allarmanti?

La crescita di Internet

Molti operatori potrebbero rispondere di sì, ma la realtà forse sta nel mezzo visto che i settori legati tempo libero, almeno in Italia, costituiscono la metà di un mercato, quello di Internet, in forte espansione. In altre parole il gioco online, ovvero la roulette, il blackjack e soprattutto il poker online (specie nella versione cash game) rappresentano il 57% di un fetta che probabilmente ha ancora dei margini di crescita piuttosto ampi.

Social network e poker room

Una chiave per vincere questa partita, o se non altro per ottenere dei risultati migliori, sembra essere legata ai social network. E infatti le potenzialità legate a facebook, twitter, ai forum e alle community del poker sono infinite e se utilizzate bene possono offrire una visibilità maggiore nel web. Insomma, se da un lato il poker online ha subito un duro colpo lo scorso anno, ci sono ancora tanti elementi da sfruttare al meglio.