Amarillo Slim, ricoverato in una clinica

Amarillo Slim, ricoverato in una clinica

Condizioni critiche per Thomas Austin Preston Jr, meglio conosciuto con il nome di Amarillo Slim, che due giorni fa è stato ricoverato in una clinica in condizioni critiche. A diffondere la notizia ci ha pensato il giornalista Kevin “Kevmath” Mathers. La comunità del poker risponde su TwoPlusTwo.

Sebbene non vinca un braccialetto WSOP dal 1990, tutti gli amanti del Poker Texas Hold’em conoscono molto bene il nome di Thomas Austin Preston Jr, meglio conosciuto come Amarillo Slim. Si tratta di uno degli uomini che ha sdoganato questa disciplina, portandola da sport di nicchia alla conoscenza del grande pubblico. Un personaggio noto a tutti i fan che due giorni fa è stato portato in una casa di cura in condizioni ritenute critiche.

Kevin “Kevmath” Mathers diffonde la notizia

A diffondere la notizia delle condizione critiche di questa leggenda del poker ci ha pensato il giornalista Kevin “Kevmath” Mathers di Bluff Magazine tramite twitter. E sebbene non ci sia ancora un’ufficialità confermata dalla famiglia del giocatore, sul forum “TwoPlusTwo” non sono mancati i messaggi di cordoglio nei confronti di una delle figure che ha portato il Texas Hold’em ad essere considerato dai grandi media.

La vita di Amarillo Slim

All’età di 83 anni Amarillo Slim, con quattro braccialetti WSOP alle spalle, è ormai una leggenda del poker e tutti lo considerano come un mito non soltanto per le sue vittorie, ma anche per aver portato il Poker Texas Hold’em verso la notorietà. A proposito Amarillo ebbe la fortuna di giocare con alcune delle più importanti personalità degli Stati uniti come i Presidenti Lyndon Johnson e Richard Nixon. Insomma, una vita degna di essere raccontata in un romanzo.

Una vita dedicata al Poker Texas Hold’em

Insomma, una vita passata davanti ai tavoli vedi che lo hanno reso noto al grande pubblico e che lo hanno portato a vincere oltre 500 mila dollari alle WSOP. E anche se ultimamente la sua stella è stata offuscata da alcune vicende non del tutto chiarite, non possiamo non attribuirgli un merito mediatico senza precedenti. Senza personaggi come Amarillo Slim, infatti, il Poker Texas Hold’em oggi probabilmente non sarebbe lo stesso.