Mini IPT Grand Final: i risultati del Day2

Mini IPT Grand Final: i risultati del Day2

Sono in tutto 465 i player ad essersi iscritti al torneo Mini IPT Grand Final che si sta giocando proprio in questi giorni sui tavoli verdi del prestigioso Casino di Campione. Un risultato più che soddisfacente per questa competizione che ha visto qualificarsi al Day2 245 giocatori di poker. Di questi approdano al Day3 94 player che proprio oggi hanno cominciato a darsi battaglia.

Mini IPT Grand Final: un Day2 senza bolla

Dunque, una giornata importante quella di ieri in cui, però, come tradizionalmente accade nei tornei di poker, non è scoppiata la cosiddetta “bolla”. Merito della decisione di spalmare questo Mini IPT Grand Final in 6 giorni di gioco. E mentre sui tavoli del casino Campione, situato proprio sulle rive del bellissimo lago di Lugano, si sta svolgendo un Day 3 sicuramente ricco di sorprese ecco i risultati parziali del giorno precedente.

Mini IPT Grand Final: in testa al chip count Maurizio Paoli

A qualificarsi in testa al chip count in questo Day2 Mini IPT Grand Final ci ha pensato Maurizio Paoli con uno stack complessivo di 306.900 chips. Dietro di lui, con un distacco piuttosto considerevole, Fabio Montrucchio (che abbiamo già visto protagonista durante l’IPO Campione 6) con 267.100 chips. In terza posizione con uno stack di 235.000 c’è invece Mirco di Giorgio.

Gli altri player rimasti in gara

Fra i giocatori degni di nota, che spesso vediamo andare avanti nei più importanti tornei di poker, si sono qualificati a questo Day 3 Maurizio Bacci, Marco della Tommasina ed Emanuele Angeloni, mentre lasciano i tavoli verdi del Casino Campione giocatori di poker come Dario Colombo, Ivan Barbieri, Andrea Ferrari, Alessandro Minasi e Alessandro Russo. Del resto il Poker Texas Hold’em è anche questo è non sempre i più accreditati riescono ad andare avanti.

Le previsioni per il Day 3

Prima fra le donne di questo Day 2 è la bella giocatrice romana Giorgia Tabet che ha concluso questo Day 2 alla posizione 17 con uno stack di 146.600 chips. Insomma, una giornata quella di oggi che si preannuncia già all’insegna dello spettacolo e soprattutto del miglior Poker Texas Hold’em. Del resto quando viene preannunciato che scoppierà la cosiddetta “bolla”, è il momento che i player più accreditati alla vittoria cominciano davvero a giocare.