Full Tilt: Bernard Tapie fa le prime assunzioni?

L’ex Full Tilt Poker sempre più vicina al Gruppo Bernard Tapie

Ancora novità (più o meno confermate), sul futuro di Full Tilt Poker e sulla situazione del Gruppo Bernard Tapie che sembra si stia “muovendo” per chiudere definitivamente l’acquisto.

L’ex Full Tilt Poker forse riapre ad Aprile

Arrivano indiscrezioni da fonti vicine al Gruppo Bernard Tapie (società rilevatrice della room al centro del “Black Friday”) che adesso sembra chiudere definitivamente la trattativa ed esser pronta a rilanciare al più presto la piattaforma di poker online. Il gruppo francese potrebbe addirittura concludere “l’affare” entro il termine della prossima settimana, per poi rilanciare la poker room in vari mercati europei, tra cui quello spagnolo (per cui il Gruppo Bernard Tapie ha appena presentato domanda di licenza).

Il Gruppo Bernard Tapie assume personale

L’ex Full Tilt Poker sarà rinnovata a partire dalla classe dirigenziale, questo era già stato comunicato da Laurent Tapie, Amministratore Delegato del Gruppo Bernard Tapie, che sembra proprio adesso si sia messo all’opera. Ricerca ed assunzione di personale che dovrà assumere manzioni dirigenziali sono già iniziate, anzi, sempre secondo alcune fonti non ufficiali (ma vicine all’investitore), i nuovi nomi già ci sarebbero, ma non sarebbero stati resi noti. A superare le “difficoltà” nell’acquisto della room, Bernard Tapie si sarebbe avvalso anche di un ulteriore investitore al di fuori del suo gruppo.

A Negreanu però ancora non va giù l’accaduto

Anche se tutto potrebbe risolversi a breve grazie al Gruppo Bernard Tapie, e questo vorrebbe dire che molti giocatori di poker online dell’ex Full Tilt Poker potrebbero riavere i loro fondi congelati, il canadese Daniel Negreanu che ha sempre esposto il suo pensiero, continua a commentare gli eventi. Questa volta, dopo la dichiarazione di Ray Bitar (ex Amministratore Delegato di Full Tilt Poker) che si è scusato solo passato un anno di silenzio, Negreanu ha dichiarato: "Dopo 11 mesi di silenzio tutto ciò che ha saputo dire è “mi spiace”, ma non è accettabile dopo tutto questo tempo. Ray Bitar finirai in galera e nessuno verserà una lacrima per te, e certamente tantomeno io”.