News su Jonathan Duhamel,campione WSOP aggredito

Novità sull’aggressione al campione WSOP 2010 Jonathan Duhamel

Novità positive sulla vicenda di Jonathan Duhamel, il campione del Main Event WSOP 2010 che dopo la rapina ha ritrovato prima il Rolex regalatogli da PokerStars, ed ora parte dei suoi soldi. Manca ancora però il braccialetto a cui tanto tiene.

Cosa accadde al campione del Main Event WSOP 2010

Facciamo intanto un breve riepilogo sulla rapina avvenuta ai danni di Jonathan Duhamel lo scorso dicembre. Il vincitore di ben 8,9 milioni di $ alle WSOP 2010 è stato vittima di un’aggressione da parte di due intrusi che hanno suonato alla sua porta, ed appena egli ha aperto lo hanno malmenato (non in modo grave ma mandandolo comunque in ospedale), facendosi consegnare delle banconote, il braccialetto d’oro vinto alle WSOP, ed un prestigioso Rolex nero ricevuto per la vincita al Main Event da da PokerStars.

Con la “taglia” di 10.000$ sui rapinatori, già un passo avanti

Jonathan Duhamel aveva immediatamente espresso il dispiacere per aver perso il Rolex regalatogli da PokerStars ed il braccialetto WSOP che aveva conquistato con fatica ed a cui il giocatore teneva particolarmente. Proprio per questo, Duhamel aveva messo una taglia sui suoi rapinatori (da 2.500$ a 10.000$) per chi avesse fornito informazioni utili al ritrovamento degli oggetti.

Questa particolare idea del campione WSOP aveva aiutato la polizia canadese già dopo una settimana dalla sua rapina: tra fine dicembre ed inizio gennaio 2012 vennero infatti arrestate 4 persone sospettate, grazie a delle informazioni arrivate da qualcuno che aveva visto il Rolex unico nel suo genere, al polso di un 26enne di nome André Robert Perron.

L’ex fidanzata implicata nella rapina a Jonathan Duhamel

Sempre nell’occasione delle informazioni fornite alla polizia da un ignoto, che ebbero un riscontro positivo e rimisero al polso di Jonathan Duhamel il Rolex, venne anche sospettata di aver organizzato l’aggressione la ex fidanzata del campione delle WSOP 2010, la bella Bianca Rojas-Latraverse, indicata come probabile organizzatrice della rapina. Del braccialetto d’oro e delle banconote però, non vi erano state novità fin’adesso.

Recuperati adesso circa 55.00$ rubati

Le ultimissime notizie vedono il recupero di una parte dei soldi che erano stati trafugati sempre nella stessa occasione a Jonathan Duhamel. L’intera cifra che venne rubata si aggirava intono ai 115.000$, ma il giocatore delle WSOP non aveva messo in risalto questa parte del furto nonostante la cifra decisamente alta, perché voleva principalmente ritrovare il suo Rolex ed il suo braccialetto. Anche se del braccialetto non ci sono ancora notizie, intanto Duhamel ha potuto unire al Rolex anche il ritrovamento di una parte dei soldi (circa la metà).

Il recupero di questa somma è avvenuto grazie ad una telefonata di uno sconosciuto che ha contattato la polizia canadese, segnalando una casella postale situata proprio vicino la casa del player, a nord di Montreal. Qui sono stati trovati i soldi di Jonathan Duhamel, corrispondenti esattamente a quelli che aveva detto alla polizia il segnalatore. A questo punto, oltre alla somma di denaro restante, all’appello manca solo il braccialetto WSOP che Duhamel tanto rivorrebbe! Speriamo che questa sia la strada giusta per farglielo rindossare, e se questo avverrà vi faremo sapere tutti i particolari!