PokerStars.com cambia l’Amministratore Delegato

PokerStars.com: un “giallo” nel cambio Amministratore Delegato?

Con l’inizio del prossimo mese, PokerStars.com vedrà cambiare il suo Chief Executive Officer (Amministratore Delegato), che dal 2010 occupava quel prestigioso ma anche difficoltoso ruolo. Vediamo i probabili motivi che potrebbero aver portato la poker room a questo cambio di management.

Nuovo rake: conseguenze della ribellione dei players online

Come vi avevamo già descritto in una precedente news, PokerStars.com con l’inizio del 2012 ha dato il via ad un nuovo programma di rake, che andava però a discapito dei giocatori di cash game della sua room. Gli utenti hanno così provato a farsi sentire ed a chiedere un punto d’incontro a PokerStars.com, che però non ne ha voluto sapere.

I tantissimi giocatori del colosso mondiale, si sono allora organizzati tra loro per “scioperare” ai danni di PokerStars.com, ed hanno di comune accordo, “occupato” i tavoli verdi di cash game entrandovi e mettendosi in sit out. Anche se PokerStars.com ha “contrastato” quest’azione di massa, minacciando e chiudendo gli account di alcuni “rivoltosi” i suoi giocatori di poker online estremamente risentiti hanno guardato altrove, spesso iniziando a giocare su altre room. Forse sarà un caso o forse no, ma fatto sta che PokerStars.com ha registrato un calo delle sue entrate, a differenza dei periodi precedenti che registravano un costante incremento della stessa.

PokerStars.com in discesa, ne beneficia PartyPoker

“L’unione fa la forza”, questo un detto popolare che spiega benissimo come hanno fatto i tanti giocatori scontenti di PokerStars.com, a far scendere la sua quota di mercato.

Rispetto a dicembre 2011, il nuovo mese del nuovo anno ha portato tanti giocatori di poker online prima utenti di PokerStars.com, a passare principalmente sulla piattaforma di PartyPoker che è andata a registrare addirittura un +29% durante la prima settimana di gennaio! Anche altre poker room hanno visto aumentare i loro players, mentre PokerStars.com (sempre leader nel settore) vedeva però una piccola ma significativa discesa.

Cambio dell’Amministratore Delegato per PokerStars.com

Dopo questa serie di eventi di cui in parte già si era a conoscenza, adesso arriva la notizia che Gabriel "Gabi" Campos Woslovsky si è dimesso dal suo posto di Chief Executive Officer di PokerStars.com.

Non sono stati nominati sostituti, ma "alti funzionari" della più grande poker room al mondo, hanno reso noto che “PokerStars.com ha annunciato oggi che Gabi Campos ha deciso di dimettersi dalla carica di Amministratore Delegato con effetto dal 1 Febbraio 2012, per perseguire altre opportunità. L'azienda ringrazia Gabi per il suo impegno ed il suo lavoro, augurandogli il meglio per tutte le sue attività future. Una ricerca per il sostituto di Gabi è in corso ".

Campos è il terzo membro ufficiale e di altro livello di PokerStars.com, a lasciare l'azienda in meno di un anno. A precederlo Thomas Kremser, direttore dell’European Poker Tour, e poi anche John Duthie, professionista della room e poi Amministratore Delegato dell’EPT, il quale all’inizio di questo mese ha terminato i suoi rapporti con PokerStars.com. Cosa starà accadendo davvero?







Commenti recenti

Ma noi siamo in Italia per 17 Gennaio 2012 - 12:14 Commentato da StarTrek

Ma noi siamo in Italia per fortuna! Anzi no,che per fortuna! Noi il rake in quel modo cell'abbiamo da sempre e non ci siamo mai lamentati..