Aussie Millions 2012 Ev3 a Sandeep Pulusani e...

Sandeep Pulusani  trionfa all’ ev.3 Aussie Millions 2012

Tra loschi eventi e tavoli verdi sempre pieni, anche il 3° torneo in programma dell’Aussie Millions 2012 si è concluso. Il “$ 1.100 No Limit Hold'em Event Shootout” ha portato nelle tasche dello statunitense Sandeep Pulusani 37.500 $, ed intanto arriva la notizia che lo staff della manifestazione aveva smascherato 2 truffatori all’evento 1.

Aussie Millions 2012: l’evento 3 è di Sandeep Pulusani

Il vincitore del 3° su 26 eventi dell’ Aussie Millions 2012 è un ragazzo australiano che nella vita di tutti i giorni lavora come blogger e come musicista. Anche se in passato Sandeep aveva frequentato qualche importante torneo di poker live (come le WSOP 2011 dove si era piazzato 34° al NLH $ 1.500 per una vincita di 13.020$), non aveva mai raggiunto un podio.

Sandeep Pulusani ha partecipato al torneo 3 dell’ Aussie Millions 2012 dove vi erano giocatori come Jackie Glazier, professionista “in casa” e vincitore del torneo itinerante organizzato dalla room PokerStars ANZPT 2010, che molti ritenevano il favorito, ma che ha concluso invece al 6° posto.

Iscritto a questo torneo dell’ Aussie Millions 2012 c’era Oliver Speidel, anch’egli australiano nonché campione in carica del No Limit Hold'em dell’ Aussie Millions 2011 che gli aveva portato una prima moneta da 105.789$. Proprio Oliver Speidel è stato il “runner up” di Sandeep Pulusani, ma questa volta a trionfare all’Aussie Millions 2012 è stato il blogger Sandeep per 37.500 $. Secondo posto da 24.750 $ per Speidel. Ritroveremo Sandeep Pulusani al Main Event Aussie Millions 2012, come egli stesso ha dichiarato.

Al 1°giorno del 1°evento Aussie Millions 2012, tentata truffa!

La notizia è stata diffusa un pò dopo l’accaduto all’evento 1 dell’ Aussie Millions 2012, ed è una di quelle che gli onesti giocatori di poker live non vorrebbero proprio sentire. Stiamo parlando di due giocatori ignoti (non sono stati resi noti i nomi) arrivati al Crown Casinò di Melbourne, iscrittisi all’evento 1 che prevedeva il Rebuy.

Uno dei due impostori è stato dichiarato “player out” dopo aver perso tutte le sue chips nel torneo dell’ Aussie Millions 2012: peccato però che poco dopo era nuovamente in gioco con tantissime chips impilate davanti a lui. Se ne è accorto chi controllava l’evento, che ha immediatamente chiamato la sorveglianza, la quale ha individuato il player che aveva fornito le chips. Questo secondo impostore dell’ Aussie Millions 2012, ha dichiarato di non poter giocare il Day 2 per problemi personali, e quindi di aver dato tutte le sue chips all’amico al momento esatto in cui il suo tavolo veniva chiuso (ed i giocatori rimasti, distribuiti negli altri tavoli). Entrambi hanno confessato, e per loro sono scattati i divieti di ripresentarsi all’ Aussie Millions 2012, ed anche nello stesso casinò per un bel po’ di tempo.