WPT Praga 2011: i 6 players del Final Table

WPT Praga 2011: oggi 450.000€ al campione

Dopo la conclusione del Day 3 Main Event WPT Praga 2011 di ieri sera, abbiamo i nomi dei 6 giocatori di poker finalisti, tra i quali però, non compaiono purtroppo i due italiani che ieri iniziavano la giornata di gioco insieme ad altri 63 players.

Day 3 WPT Praga 2011: Mattia e Cipollini out ma "ITM"

Tra i 63 posti a premio del Main Event WPT Praga 2011 (che ricordiamo con i suoi 571 iscritti ha generato un PrizePool da 1.753.200 €!), sono rientrati anche i nostri due connazionali Gianluca Mattia e Federico Cipollini. Il Day 3 di ieri, iniziava infatti con 65 players ancora in gara che si contendevano le 63 posizioni In The Money del WPT Praga 2011 (dove il premio minore, quello dal 55° al 63° posto, era pari a 6.400€).

E così è andata per Ferderico Cipollini, “frequentatore” dei tavoli WPT, EPT ed IPT, che nel Main Event WPT Praga 2011 si è classificato 57°, proprio per 6.400€ di premio. Il migliore degli azzurri all’evento di poker live in corso al Casinò Corinthia è stato invece Gianluca Mattia, che con il suo 36° piazzamento del valore di 10.155€, ha fatto però concludere le speranze di vedere un italiano al Final Table del Main Event WPT Praga 2011.

Il Bubbleman del Main Event WPT Praga 2011

I due players che sono arrivati tanto vicino alla zona premio del WPT Praga 2011 (in 65 iniziavano ed in 63 si portavano a casa un premio) ma hanno dovuto abbandonare i tavoli verdi con un po’ di amarezza, sono stati due giocatori “di casa”: il professionista Jan Bandik, ed Agris Klaise. Esattamente è stato Jan Bandik a piazzarsi 64°, ed a far tirare un sospiro di sollievo a tutti gli altri players in gioco.

Ecco il Final Table del WPT Praga 2011!

Solo 6 posti per i finalisti di questa tappa del World Poker Tour(WPT), che questa sera assegnerà un 1° premio da 450.000€! Ad aggiudicarseli sono stati questi abili players: il chipleader del Final Table del Main Event WPT Praga 2011, il tedesco Stanislaw Kretz (6.300.000 chips), il noto professionista francese Benjamin Pollak (4.865.000 chips), il russo Andrey Pateychulk (2.310.000 chips), il norvegese Adria Balaguer (1.315.000 chips), ed infine il canadese Russel Carson (725.000 chips).