Arrestata l’ex di Jonathan Duhamel per il furto

Furto a Jonathan Duhamel: trovati rapinatori, tra cui la sua ex

Sarà stato per la taglia fino a 10.000$ che Jonathan Duhamel aveva messo per riavere il suo braccialetto WSOP, sarà stato forse perché il poker player è molto noto, o forse ancora perché la polizia ha lavorato bene, ma alla fine sembra proprio che gli aggressori del campione 2010 siano stati arrestati!

4 arresti da parte della polizia canadese

Ancora sono dei “sospettati”, ma sembra proprio che i malviventi presi dalla polizia siano i reali rapinatori entrati in casa di Jonathan Duhamel neanche 10 giorni fa.

La ricompensa offerta dall’ex campione del Main Event WSOP 2010 ha fatto decisamente effetto: la polizia ha potuto procedere agli arresti grazie ad alcune informazioni ricevute da ignoti referenti, spinti dalla taglia. Il dato più inquietante della vicenda, giunge dal fatto che probabilmente ad organizzare l’agguato, sia stata la ex fidanzata di Jonathan Duhamel!

Visto al polso di una persona il Rolex di Jonathan Duhamel

Quell’inconfondibile Rolex nero personalizzato di Duhamel, ha fatto arrivare la polizia sulla giusta via. Qualcuno ha visto l’orologio di Jonathan Duhamel al polso di un 26enne di nome André Robert Perron, ed ha contattato le forze dell’ordine.

Sono così partite subito le indagini che hanno portato all’arresto del giovane e dei suoi probabili complici: un ventenne di cui ancora non si conoscono le generalità, un 22enne di nome Stephan Clark, e soprattutto, dell'ex fidanzata Bianca Rojas-Latraverse, possibile “mandante” o anche organizzatrice dell’aggressione ai danni di Jonathan Duhamel.

Del braccialetto WSOP 2010 di Duhamel ancora nessuna traccia

Il Rolex è tornato al polso del legittimo proprietario, alcune banconote da 500$ trafugate dalla casa di Jonathan Duhamel sono state trovate a Montreal, precisamente in un bar, ma del braccialetto a cui il campione teneva tanto, non si sa ancora nulla.

Il giocatore di poker canadese spera comunque che la polizia, ancora all’opera, riesca a riportargli il suo “trofeo”. Tuttavia, se proprio questo non dovesse avvenire, Jonathan Duhamel potrebbe avere una perfetta copia dell’originale: questo è quanto dichiarato dai responsabili delle WSOP, che in caso di non recupero dell’oggetto, sarebbero disposti a commissionare una copia di quello vinto da Jonathan Duhamel.